sabato, 9 Dicembre 2023

Sono stati 6 i ciclisti extra-europei a vincere il Giro d’Italia

Nelle 104 edizioni individuali del Giro d’Italia che si sono disputate fino al 2022 i successi di corridori extra-europei sono stati soltanto 6.

HOMEPillole CiclopicheSono stati 6 i ciclisti extra-europei a vincere il Giro d'Italia

Sono stati soltanto 6 i successi collezionati da corridori extra-europei nelle 104 edizioni individuali del Giro d’Italia che si sono disputate dal 1909 al 2022. Il 1° in assoluto fu quello ottenuto dallo statunitense Andrew Hampsten nel 1988 (davanti all’olandese Breukink e allo svizzero Zimmermann), l’unico tra l’altro maturato nel vecchio millennio.

Le altre 5 affermazioni di ciclisti extra-europei alla corsa rosa si sono verificate dal 2012 al 2022, mentre le ultime 3 sono addirittura concentrate nelle ultime 4 edizioni (unica eccezione nel 2020 quando ad imporsi fu il britannico Geoghegan Hart). Ad inaugurare la serie di trionfi esterni rispetto al Vecchio Continente furono gli Stati Uniti, poi è stata la volta di Canada, Colombia, Ecuador e Australia.

Sono 3 quindi i continenti rappresentati nell’albo d’oro del Giro d’Italia (Europa, America e Oceania), mentre mai nelle prime 104 edizioni individuali hanno primeggiato corridori provenienti da Asia e Africa.

I ciclisti extra-europei che hanno vinto il Giro d’Italia

Ecco nel dettaglio i corridori extra-europei che hanno vinto la corsa color Gazzetta e le rispettive nazioni di appartenenza:

  • lo statunitense Andrew Hampsten nel 1988;
  • il canadese Ryder Hesjedal nel 2012;
  • i colombiani Nairo Quintana nel 2014 ed Egan Bernal nel 2021;
  • l’ecuadoriano Richard Carapaz nel 2019;
  • l’australiano Jai Hindley nel 2022.

Vuoi scoprire altre interessanti curiosità sulla storia del Giro d’Italia?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Giro d’Italia 2024: tappe e curiosità statistiche

Il Giro d’Italia 2024 scatterà dal Piemonte sabato 4 maggio e si concluderà a Roma domenica 26 maggio dopo 21 tappe e 3321,2 km. Saranno 42900 i metri di dislivello.

I 14 secondi che hanno deciso il Giro d’Italia 2023

Il Giro d’Italia 2023 si è risolto sul filo di lana, ma i 14 secondi con cui Roglic ha preceduto Thomas nella classifica finale non rappresentano il distacco minimo nella storia della corsa rosa

Cavendish fa 17 vittorie al Giro d’Italia nel giorno del trionfo di Roglic

Mark Cavendish domina la volata di Roma e aggiorna i suoi record, Roglic festeggia il successo finale e porta a 4 i trionfi in Grandi Giri.

Buitrago show sulle Tre Cime di Lavaredo, tappa simbolo del Giro 2023

Santiago Buitrago ha vinto la diciannovesima tappa, Geraint Thomas ha perso 3” da Roglic ma resta in rosa alla vigilia della crono decisiva del Giro.

Zana realizza l’impresa in maglia tricolore al Giro d’Italia 2023

Il Campione Italiano Filippo Zana ha vinto la tappa numero 18 del Giro d’Italia 2023 precedendo il francese Pinot a Val di Zoldo. Thomas e Roglic staccano Almeida.

TI POTREBBE PIACERE

Evenepoel il ciclista con più podi World Tour nel 2023

Nel 2023 Remco Evenepoel ha collezionato 24 podi World Tour risultando il migliore nella speciale classifica. Per il belga 11 i successi nelle gare del principale circuito UCI.

Filippo Ganna: “Il grande obiettivo per il 2024 sono le Olimpiadi di Parigi”

Intervistato al Premio Sportivo Nazionale La Clessidra, Filippo Ganna ha analizzato la stagione passata e indicato nelle Olimpiadi di Parigi l’obiettivo primario del 2024.

La Slovenia ha vinto 6 Grandi Giri dal 2019 al 2023

Primoz Roglic e Tadej Pogacar hanno trascinato la Slovenia in vetta alla classifica per numero di trionfi nei Grandi Giri disputati nell’ultimo quinquennio.

Giro d’Italia 2024: tappe e curiosità statistiche

Il Giro d’Italia 2024 scatterà dal Piemonte sabato 4 maggio e si concluderà a Roma domenica 26 maggio dopo 21 tappe e 3321,2 km. Saranno 42900 i metri di dislivello.

Italia a podio nelle 5 Classiche Monumento corse dal 2019 al 2023

Momento non esaltante per il ciclismo azzurro, ma negli ultimi 5 anni l’Italia è l’unica nazione a esser salita sul podio almeno una volta in tutte 5 le Classiche Monumento.

Le date delle Classiche Monumento 2024

Già decise le date in cui si correranno le Classiche Monumento 2024. Apertura con la Milano-Sanremo il 16 marzo, chiusura il 12 ottobre con Il Lombardia.