domenica, 21 Aprile 2024

Il 1° trionfo ai Mondiali di Ciclismo dopo il 2000 per 7 nazioni

Nelle prime 66 edizioni dei Mondiali di Ciclismo a segno 10 nazioni, dal 2000 al 2022 ben 7 new entry

HOME#CiclopicoStatsIl 1° trionfo ai Mondiali di Ciclismo dopo il 2000 per 7...

Le new entry ai Mondiali di Ciclismo dal 2000 in poi

Sono 17 le nazioni che hanno vinto almeno una volta i Mondiali di Ciclismo sulle 89 edizioni corse a partire dal 1927 (anno in cui l’azzurro Alfredo Binda conquistò il 1° dei suoi 3 successi individuali). Il Belgio è al comando alla classifica per numero di trionfi (27), l’Italia detta legge conteggiando il numero complessivo di podi (56), mentre soltanto 4 volte il titolo è andato fuori dall’Europa (tre negli Stati Uniti, una in Australia).

Ben 7 nazioni su 17 hanno ottenuto la 1ª affermazione iridata nelle 23 edizioni corse dal 2000 in avanti (fino al 2022), numero ragguardevole visto che nei precedenti 66 anni i paesi andati a segno erano stati appena 10. Queste le nazioni che hanno ottenuto il titolo nel nuovo millennio: la Lettonia con Vainsteins, l’Australia con Evans, la Norvegia con Hushovd, il Portogallo con Rui Costa, la Polonia con Kwiatkowski, la Slovacchia con Sagan e la Danimarca con Pedersen. Chiaro segnale di come il ciclismo negli ultimi anni abbia decisamente allargato i propri confini.

Digiuno record per l’Italia che non vince i Mondiali di ciclismo da 14 anni. Ultimo trionfo di Ballan nel 2008

L’Italia, come tutti gli appassionati sanno benissimo, non festeggia la medaglia d’oro ai Mondiali di Ciclismo dal 2008, anno in cui Alessandro Ballan fece esplodere di gioia Verona portando a 3 i successi consecutivi di marca azzurra dopo la memorabile doppietta firmata da Paolo Bettini (a Salisburgo nel 2006 e Stoccarda nel 2007).

Sono 14 le edizioni di digiuno, come mai era accaduto nella nostra storia. Nonostante questa lunga astinenza, considerando le 23 gare dei Mondiali di Ciclismo in linea disputate nel nuovo millennio, l’Italia ha comunque primeggiato in 4 circostanze (compreso ovviamente lo sprint regale di Mario Cipollini nel 2002) e si trova in testa alla classifica relativa al suddetto periodo assieme alla Spagna (che però vanta 13 podi totali contro i nostri 8).

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!

I favoriti per la vittoria della Parigi Roubaix 2024

Mathieu Van der Poel è il principale favorito per la Parigi Roubaix 2024. L’olandese cerca il bis consecutivo e in caso di vittoria eguaglierebbe la storica impresa compiuta da Van Looy nel 1962.

Parigi Roubaix 2024: domenica 7 aprile il giorno della Regina

In attesa della Parigi Roubaix 2024 ecco i migliori risultati centrati nella storia della Regina delle Classiche dagli italiani. Fin qui 14 i trionfi azzurri, 3 dei quali di Francesco Moser.

Giro delle Fiandre 2024, favoriti e storia della corsa

Tutto pronto per il Giro delle Fiandre 2024, seconda tra le Classiche Monumento della stagione. Il Belgio è la nazione con più vittorie nella storia, Van der Poel a caccia del tris.

Gand Wevelgem 2024: Pedersen batte Van der Poel e firma il bis

Mads Pedersen ha vinto la Gand Wevelgem 2024 battendo allo sprint Mathieu Van der Poel e ha bissato il successo del 2020. Alla Volta a Catalunya dominio di Tadej Pogacar.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.