domenica, 21 Aprile 2024

Tirreno Adriatico 2024: Bis di Jonathan Milan, trionfo finale di Jonas Vingegaard

Milan ha vinto la tappa conclusiva della Tirreno Adriatico 2024, Vingegaard ha centrato il successo finale. Alla Parigi Nizza festa per lo statunitense Matteo Jorgenson.

HOMEAltre CorseGare italianeTirreno Adriatico 2024: Bis di Jonathan Milan, trionfo finale di Jonas Vingegaard

Sprint vincente di Jonathan Milan alla Tirreno Adriatico 2024

La Tirreno Adriatico 2024 si è chiusa con la splendida volata di Jonathan Milan. L’azzurro si è infatti imposto a San Benedetto del Tronto nella settima frazione della Corsa dei Due Mari battendo il norvegese Alexander Kristoff, il connazionale Davide Cimolai, il belga Jasper Philipsen e il polacco Stanislaw Aniolkowski. Nella top ten di giornata altri tre azzurri: Andrea Vendrame 7°, Giovanni Lonardi 8° e Davide Zanoncello 10°.

Un successo netto al termine di uno sprint potente ed intelligente, perché Milan ha letto alla grande la situazione che si è creata all’ingresso del rettilineo conclusivo, attendendo il lavoro del compagno Simone Consonni, restando coperto e poi sprigionando al momento giusto la sua straordinaria potenza. Jonathan ha centrato il bis dopo la vittoria di Giulianova e si è guadagnato il simbolico titolo di miglior velocista della Tirreno-Adriatico 2024.

Ultima tappa Tirreno Adriatico 2024, bis di Jonathan Milan
Ultima tappa Tirreno Adriatico 2024, bis di Jonathan Milan. Photo Credits: LaPresse

Jonas Vingegaard ha vinto la Tirreno-Adriatico 2024

L’ultima tappa non ha ovviamente cambiato la storia della Tirreno-Adriatico 2024. Ad aggiudicarsi l’edizione numero 59 della Corsa dei Due Mari è stato infatti Jonas Vingegaard. Il danese ha letteralmente dominato la classifica precedendo di 1’24” lo spagnolo Juan Ayuso, di 1’52 l’australiano Jai Hindley, di 2’20” il messicano Isaac Del Toro e di 2’24” l’altro australiano Ben O’Connor. Miglior italiano nella graduatoria finale Lorenzo Fortunato che ha chiuso al 14° posto con un ritardo di 5’26”.

Primo trionfo alla Tirreno Adriatico per Jonas Vingegaard

Jonas Vingegaard ha vinto per la prima volta in carriera la Tirreno Adriatico ed ha permesso alla Danimarca di festeggiare la terza affermazione nella storia della Corsa dei Due Mari dopo la doppietta firmata da Rolf Sorensen, trionfatore nel 1987 e nel 1992. Per il due volte vincitore del Tour de France si tratta del secondo podio personale alla Tirreno, a due anni di distanza dal 2° posto centrato nel 2022 (alle spalle dello sloveno Tadej Pogacar).

Tirreno Adriatico 2024, le vittorie danesi
Tirreno Adriatico 2024, le vittorie danesi

Il formidabile Vingegaard è il 46° corridore a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della prestigiosa corsa a tappe italiana e grazie alle 3 meravigliose affermazioni collezionate alla Tirreno Adriatico 2024 (le frazioni di Valle Castellana e Monte Petrano e la classifica generale) è diventato tra l’altro il più vincente in stagione, a quota 7 trionfi, uno in più del neozelandese Aaron Gate e del connazionale Mads Pedersen.

Jonas ha infine raggiunto a quota 3 sigilli in gare World Tour 2024 l’olandese Kooij, il belga Merlier e l’australiano Welsford. Numerosi primati a confermare la grandezza di questo campione.

Le altre statistiche della Tirreno-Adriatico 2024

Al secondo e al terzo posto della Tirreno-Adriatico 2024 si sono classificati Juan Ayuso e Jai Hindley che hanno quindi festeggiato i primi podi della carriera in questa competizione. Per la diciottesima volta la Corsa dei Due Mari si è conclusa senza un corridore italiano tra i migliori tre della graduatoria generale. Quella che un tempo era l’eccezione (8 podi tutti stranieri nelle prime 48 edizioni) è purtroppo diventata negli ultimi anni quasi una regola.

Nelle 11 edizione corse dal 2014 al 2024 e quindi dall’anno seguente rispetto al trionfo di Vincenzo Nibali l’unico podio azzurro è stato infatti il 2° posto centrato da Damiano Caruso nel 2018 (alle spalle del polacco Michal Kwiatkowski).

Tirreno Adriatico 2024, ancora un podio finale senza italiani
Tirreno Adriatico 2024, ancora un podio finale senza italiani

A salvare il bilancio italiano alla Tirreno Adriatico 2024 è stato Jonathan Milan bravissimo nel mettere la firma sulle tappe di Giulianova e San Benedetto del Tronto e nel regalare al nostro movimento le prime due gioie della stagione in gare World Tour. Per il friulano i successi in questa prima fase dell’anno agonistico sono diventati 3, compresa la frazione vinta alla Volta a la Comunitat Valenciana, a confermare quella ottima condizione che proprio ai nostri microfoni Jonathan aveva indicato di avere prima di festeggiare le due perle alla Tirreno-Adriatico 2024.

Prezioso anche il 3° posto di Davide Cimolai che ha così portato a 8 i podi totali azzurri nelle competizioni del principale circuito UCI disputate in stagione.

Matteo Jorgensen in festa alla Parigi Nizza

Remco Evenepoel ha vinto la tappa conclusiva della Parigi Nizza collezionando il primo successo del 2024 in gare World Tour (4° totale considerando tutte le competizioni) e portando a 7 quelli complessivi del Belgio in stagione nelle corse del principale circuito UCI (con quattro corridori differenti). A festeggiare il trionfo finale è stato però Matteo Jorgenson, l’unico in grado di tenere in questa giornata le ruote del Campione del Mondo 2022.

Lo statunitense classe 1999 ha primeggiato in classifica con 30” di margine proprio su Evenepoel, con 1’47” sul connazionale Brandon McNulty (ex leader andato in crisi nella giornata conclusiva), con 2’22” sul danese Mattias Skjelmose Jensen, con 2’57” sul russo Aleksandr Vlasov, con 3’09” sul colombiano Egan Bernal (in forte ripresa dopo il gravissimo incidente), mentre lo sloveno Primoz Roglic è giunto solo 10° accusando un ritardo di ben 5’33”.

Parigi Nizza 2024, trionfo a stelle e strisce
Parigi Nizza 2024, trionfo a stelle e strisce

Matteo Jorgenson è il 56° corridore a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Parigi Nizza e grazie a questo inatteso exploit ha regalato agli Stati Uniti il terzo trionfo di sempre nella cosiddetta Corsa del Sole, dopo quelli firmati nel 2005 da Bobby Julich e nel 2006 da Floyd Landis. Podio completamente inedito quello dell’edizione 2024 dato che neanche Evenepoel e McNulty si erano mai piazzati tra i migliori tre nella classifica generale.

L’82° atto della Parigi Nizza si era aperto con il successo in volata dell’olandese Kooij (poi capace di arrivare al bis sul traguardo di Sisteron) ed ha fatto registrare anche le vittorie parziali di Arvid De Kleijn, Santiago Buitrago, Mattias Skjelmose Jensen e Aleksandr Vlasov. Per il ciclismo azzurro nessuna gioia.


Vuoi ripercorrere il successo di Jonas Vingegaard nella penultima tappa della Tirreno-Adriatico 2024?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

Amstel Gold Race 2024: favoriti e storia della corsa

Van der Poel è il favorito per l’Amstel Gold Race 2024 e in caso di trionfo firmerebbe altri record. Nella storia Raas il migliore, Olanda nazione con più vittorie, Belgio leader per podi.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

TI POTREBBE PIACERE

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!