mercoledì, 22 Maggio 2024

Parigi-Nizza: curiosità statistiche in vista dell’edizione 2023

Dal 5 al 12 marzo si correrà la Parigi-Nizza, primo atto della sfida Pogacar - Vingegaard. Nella storia 21 successi francesi, ma il leader a livello individuale è irlandese.

HOME#CiclopicoStatsParigi-Nizza: curiosità statistiche in vista dell’edizione 2023

Attesa per il duello Pogacar – Vingegaard alla Parigi-Nizza

Il 5 marzo scatterà l’81ª edizione della Parigi-Nizza, corsa a tappe inserita nel calendario UCI World Tour che si concluderà dopo 8 giorni di gara la domenica successiva. Competizione importante e di grande fascino in cui si cimenteranno alcuni dei grandi nomi del ciclismo mondiale, a partire dallo sloveno Tadej Pogacar e dal danese Jonas Vingegaard. I due migliori interpreti dei Grandi Giri, che tra l’altro hanno iniziato alla grande la stagione attuale, si troveranno per la prima volta di fronte nel 2023, in quello che si annuncia come un gustosissimo antipasto del prossimo Tour de France.

I numeri individuali della Parigi-Nizza

La 1ª edizione della Parigi-Nizza si corse nel 1933 e fu vinta dal belga Alphons Schepers, mentre il primatista di successi è l’irlandese Sean Kelly, dominatore per 7 anni di fila, dal 1982 al 1988. Al 2° posto della classifica individuale all-time si trova il francese Jacques Anquetil con 5 affermazioni (oltre ad un terzo posto), seguito a quota 3 dal belga Eddy Merckx (7 podi totali), dall’altro transalpino Laurent Jalabert e dall’olandese Joop Zoetemelk.

Sono 54 in totale i corridori che hanno scritto il proprio nome nell’albo d’oro di quella che è conosciuta anche come “corsa del sole” e 158 quelli saliti almeno una volta sul podio (104 dei quali quindi senza mai primeggiare).

I numeri per nazione della Parigi-Nizza

La Francia comanda la classifica per nazioni con 21 successi sulle 80 edizioni fin qui disputate (26,25% quindi del totale) e con 70 podi complessivi. Al 2° posto il Belgio con 14 affermazioni, poi l’Irlanda con 8 e a quota 6 Spagna, Olanda e Germania. Sono 14 le nazioni che hanno visto propri ciclisti aggiudicarsi la Parigi-Nizza e 22 in totale quelle che vantano almeno un podio.

Per l’Italia 3 vittorie e 12 podi totali nelle prime 80 edizioni della Parigi-Nizza

I corridori italiani hanno vinto la Parigi-Nizza soltanto 3 volte: Fermo Camellini nel 1946, Dario Frigo nel 2001, Davide Rebellin nel 2008 (davanti al connazionale Rinaldo Nocentini in quella che risulta ad oggi l’ultima edizione con un nostro rappresentante tra i migliori tre). I podi azzurri sono stati nel complesso 12, contando anche 5 secondi e 4 terzi posti.

Bilancio non entusiasmante per il nostro movimento, ma in linea con le attese considerando la quasi contemporaneità della “corsa del sole” con la Tirreno-Adriatico.

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tadej Pogacar vince anche a Prati di Tivo e firma il tris al Giro d’Italia 2024

Sulla salita di Prati di Tivo arriva la terza vittoria di tappa al Giro d’Italia 2024 per Tadej Pogacar. Lo sloveno si impone in maglia rosa, porta a 10 i successi World Tour 2024 su 18 giorni di gara.

Tadej Pogacar da favola: ribalta la crono e firma la settima tappa del Giro d’Italia 2024

Altra impresa di Tadej Pogacar che in maglia rosa con un finale da fenomeno batte Filippo Ganna e vince la crono di Perugia. È il bis in questa edizione del Giro d’Italia, 15° successo di tappa in un Grande Giro.

Pelayo Sanchez a segno nella sesta tappa del Giro d’Italia 2024

Lo spagnolo Pelayo Sanchez si è imposto a Rapolano Terme nella sesta frazione del Giro d’Italia 2024 davanti ad Alaphilippe e Plapp. L’ultimo successo iberico alla corsa era stato nel 2019.

Benjamin Thomas regola la fuga e firma la quinta tappa del Giro d’Italia 2024

Il francese Benjamin Thomas ha battuto i compagni di fuga Valgren, Pietrobon e Paleni e ha vinto la quinta tappa del Giro d’Italia 2024. Primo acuto transalpino in questa edizione, 42° in stagione.

Storia Giro d’Italia in vista dell’edizione 2024

Storia Giro d’Italia: 22 ciclisti vantano almeno due trionfi finali, 42 sono le frazioni vinte da Mario Cipollini e 32 le nazioni con successi di tappa dal 2000 in poi.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.

Tappa 10 Giro d’Italia 2024: vittoria di Valentin Paret Peintre

Doppietta transalpina nella tappa 10 Giro d’Italia 2024 con il primo successo in carriera di Valentin Paret Peintre e il 2° posto di Romain Bardet. Francia a quota 77 vittorie nella storia del Giro.