venerdì, 1 Dicembre 2023
Altro

    Tirreno Adriatico: Italia senza vittorie dal 2014 al 2022

    Nibali nel 2013 l'ultimo azzurro a vincere la Tirreno Adriatico, poi nessuna gioia fino al 2022. L'Italia resta leader nella classifica per nazioni

    HOME#CiclopicoStatsTirreno Adriatico: Italia senza vittorie dal 2014 al 2022

    Nibali nel 2013 l’ultimo azzurro a vincere la Tirreno Adriatico

    La 1ª edizione della Tirreno Adriatico si disputò nel 1966 e fu vinta dall’azzurro Dino Zandegù. L’Italia ha trionfato 24 volte su 57, ma non festeggia dal 2013, anno in cui Vincenzo Nibali centrò il 2° successo personale consecutivo. Da quel momento 9 stagioni senza primeggiare (il digiuno più lungo di sempre per il nostro movimento alla corsa dei due mari) e con appena un piazzamento sul podio: il 2° posto di Damiano Caruso nel 2018 alle spalle del polacco Kwiatkowski.

    La miglior striscia vincente alla Tirreno Adriatico per i colori azzurri è invece quella che va dal 1993 al 1997, con le 5 affermazioni di fila messe a segno da Maurizio Fondriest, Giorgio Furlan, Stefano Colagè, Francesco Casagrande e Roberto Petito.

    Freire è l’unico ad aver vinto la Tirreno Adriatico in maglia iridata

    Il belga Roger De Vlaeminck è stato il miglior interprete della Tirreno Adriatico con 6 trionfi (consecutivi dal 1972 al 1977), lo spagnolo Oscar Freire è invece l’unico ad essersi aggiudicato la corsa dei due mari in maglia iridata (nel 2005 a pochi mesi di distanza quindi dal titolo di Campione del Mondo vinto a Verona nel 2004).

    I trionfi extra-europei alla Tirreno Adriatico

    Sono 14 le nazioni che hanno visto propri ciclisti scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della Tirreno-Adriatico e 3 in totale gli acuti extra-europei su 57 edizioni:

    • una vittoria dell’australiano Cadel Evans (2011)
    • due vittorie del colombiano Nairo Quintana (2015 e 2017)

    TI PIACE L'ARTICOLO?

    Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

    ARTICOLI CORRELATI

    Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

    La Slovenia ha vinto 6 Grandi Giri dal 2019 al 2023

    Primoz Roglic e Tadej Pogacar hanno trascinato la Slovenia in vetta alla classifica per numero di trionfi nei Grandi Giri disputati nell’ultimo quinquennio.

    Vuelta di Spagna: 6 trionfi e 10 podi per l’Italia su 77 edizioni

    Nella storia della Vuelta di Spagna gli azzurri vantano 10 podi, ma non centrano risultati di rilievo dal 2° posto di Nibali nel 2017. Ultima vittoria di tappa nel 2021.

    Il Tour de France 2023 in numeri, prima parte

    Vingegaard con il trionfo al Tour de France 2023 è il 14° di sempre a vincere almeno due edizioni di fila, 5 i podi di Pogacar nei Grandi Giri, 382 in totale i ciclisti a podio a Giro, Tour e Vuelta.

    Jasper Philipsen vince anche a Moulins, sono 4 le sue perle al Tour 2023

    Jasper Philipsen si conferma il numero uno delle volate e diventa il sesto ciclista a centrare 4 successi nella stessa edizione dal 2000 ad oggi. Battuti Groenewegen e Bauhaus.

    Italia senza successi di tappa al Tour de France dal 2019

    Sono 64 le tappe individuali consecutive al Tour de France senza vittorie di ciclisti italiani. Riusciranno gli azzurri a spezzare il digiuno nell’edizione 2023?

    TI POTREBBE PIACERE

    Evenepoel il ciclista con più podi World Tour nel 2023

    Nel 2023 Remco Evenepoel ha collezionato 24 podi World Tour risultando il migliore nella speciale classifica. Per il belga 11 i successi nelle gare del principale circuito UCI.

    Filippo Ganna: “Il grande obiettivo per il 2024 sono le Olimpiadi di Parigi”

    Intervistato al Premio Sportivo Nazionale La Clessidra, Filippo Ganna ha analizzato la stagione passata e indicato nelle Olimpiadi di Parigi l’obiettivo primario del 2024.

    La Slovenia ha vinto 6 Grandi Giri dal 2019 al 2023

    Primoz Roglic e Tadej Pogacar hanno trascinato la Slovenia in vetta alla classifica per numero di trionfi nei Grandi Giri disputati nell’ultimo quinquennio.

    Giro d’Italia 2024: tappe e curiosità statistiche

    Il Giro d’Italia 2024 scatterà dal Piemonte sabato 4 maggio e si concluderà a Roma domenica 26 maggio dopo 21 tappe e 3321,2 km. Saranno 42900 i metri di dislivello.

    Italia a podio nelle 5 Classiche Monumento corse dal 2019 al 2023

    Momento non esaltante per il ciclismo azzurro, ma negli ultimi 5 anni l’Italia è l’unica nazione a esser salita sul podio almeno una volta in tutte 5 le Classiche Monumento.

    Le date delle Classiche Monumento 2024

    Già decise le date in cui si correranno le Classiche Monumento 2024. Apertura con la Milano-Sanremo il 16 marzo, chiusura il 12 ottobre con Il Lombardia.