domenica, 21 Aprile 2024

Mondiali in Gran Bretagna su strada: sono 3 i precedenti

Nel 2023, per la quarta volta dopo le edizioni del 1970, del 1982 e del 2019, ci saranno i Mondiali in Gran Bretagna. Come è andata in passato?

HOMEPillole CiclopicheMondiali in Gran Bretagna su strada: sono 3 i precedenti

Mondiali in Gran Bretagna per la quarta volta

La 90ª edizione dei Mondiali di Ciclismo su strada in linea per professionisti si disputerà domenica 6 agosto in Gran Bretagna. Percorso disegnato sulla distanza di oltre 270 km e lista partenti in cui figurano molte stelle di prima grandezza, a partire dai belgi Remco Evenepoel e Wout Van Aert, dall’olandese Mathieu Van der Poel e dallo sloveno Tadej Pogacar.

Per la prima volta la gara iridata su strada in linea per professionisti si svolgerà in Scozia (Glasgow per la precisione), ma sarà complessivamente la quarta edizione di sempre in programma in Gran Bretagna. Sono quindi tre i precedenti: la corsa mondiale di Leicester del 1970, quella di Goodwood del 1982 e infine quella dello Yorkshire del 2019.

Mondiali in Gran Bretagna: i precedenti

Le prove in linea dei Mondiali di Ciclismo su strada per professionisti disputate in Gran Bretagna hanno fatto registrare successi di tre nazioni differenti: Belgio, Italia e Danimarca. Ecco come andò nel dettaglio:

  • 1970 – successo del belga Jean-Pierre Monseré, argento per il danese Leif Mortensen e bronzo per l’italiano Felice Gimondi
  • 1982 – oro per l’azzurro Giuseppe Saronni, 2° posto per lo statunitense Greg Lemond e 3ª posizione per l’irlandese Sean Kelly
  • 2019 – titolo per il danese Mads Pedersen davanti all’italiano Matteo Trentin e allo svizzero Stefan Küng.

Italia sempre a podio nei Mondiali in Gran Bretagna

L’Italia vanta precedenti assolutamente positivi essendo sempre andata a medaglia nelle tre prove iridate su strada in linea per professionisti disputate in Gran Bretagna. Il ciclismo azzurro ha infatti conquistato l’oro con Saronni, l’argento con Trentin e il bronzo con Gimondi. Sperando che la serie utile possa continuare anche a Glasgow (magari ancora con Trentin oppure con l’altro capitano Bettiol).

I Mondiali in Gran Bretagna sorridono anche alla Danimarca che in due delle tre circostanze è salita sul podio, festeggiando il massimo risultato nel precedente più recente, grazie a quel Mads Pedersen che si candida ad essere probabilmente uno dei principali outsider rispetto ai quattro super big: Evenepoel, Van Aert, Van der Poel e Pogacar.

Si tratta di un dato sicuramente significativo dato che nella storia dei Mondiali di Ciclismo la Danimarca ha vinto “solo” quell’oro e collezionato in tutto 7 podi.


In attesa dei Mondiali in Gran Bretagna del 2023 vuoi conoscere altre curiosità sulle precedenti edizioni iridate?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

Amstel Gold Race 2024: favoriti e storia della corsa

Van der Poel è il favorito per l’Amstel Gold Race 2024 e in caso di trionfo firmerebbe altri record. Nella storia Raas il migliore, Olanda nazione con più vittorie, Belgio leader per podi.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

TI POTREBBE PIACERE

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!