domenica, 21 Aprile 2024

UAE Tour: i primati della corsa aspettando l’edizione 2024

Lunedì scatterà la 6ª edizione dello UAE Tour, terza corsa World Tour del 2024. Slovenia nazione leader per successi finali, vittorie di tappa e giorni in testa alla classifica.

HOMEAltre CorseGare internazionaliUAE Tour: i primati della corsa aspettando l’edizione 2024

UAE Tour: Pogacar l’unico con due trionfi

Tutto pronto per la 6ª edizione dello UAE Tour, in programma da lunedì 19 a domenica 25 febbraio. Si tratta di una corsa “giovane”, ma molto prestigiosa perché vanta un albo d’oro di assoluto rilievo e perché è inserita nel circuito UCI World Tour (sarà il terzo appuntamento stagionale dopo Tour Down Under e Cadel Evans Great Ocean Road Race). Nel precedente approfondimento riservato allo UAE Tour 2024 abbiamo presentato le 7 tappe di questa edizione, oggi metteremo invece in evidenza alcune curiosità sulle precedenti, partendo chiaramente dai successi individuali.

Il miglior interprete è Tadej Pogacar, dominatore nel 2021 e nel 2022 ed unico ciclista in grado fin qui di centrare il bis nella classifica finale. Per lo sloveno i podi complessivi sono 3 (contando anche il secondo posto del 2020), ma il primato in questo senso spetta a Adam Yates. Il corridore britannico si è infatti piazzato ben 4 volte tra i migliori tre: 1° nel 2020, 2° nel 2021 e nel 2022, 3° nel 2023.

Il quadro delle affermazioni nella graduatoria finale viene completato da quelle dello sloveno Primoz Roglic (nel 2020) e del belga Remco Evenepoel (nell’edizione 2023, a cui si riferisce la foto qui sotto).

Remco Evenepoel vincitore UAE Tour 2023
Remco Evenepoel ha vinto lo UAE Tour 2023. © Photo LaPresse/Sprint Cycling Agency

Nessun italiano è fin qui mai salito sul podio finale dello UAE Tour. Nelle cinque edizioni che si sono disputate dal 2019 al 2023 i nostri rappresentanti hanno però centrato sei piazzamenti nella top ten. Eccoli qui di seguito:

  • nel 2020 Davide Formolo 8° e Diego Ulissi
  • nel 2021 Damiano Caruso, Mattia Cattaneo 8° e Fausto Masnada 10°
  • nel 2023 Antonio Tiberi

I successi di tappa nella storia dello UAE Tour

La Slovenia guida tutte le classifiche di rendimento dello UAE Tour relativamente alle prime cinque edizioni. Non soltanto per i trionfi finali (3), ma anche per ciò che concerne numero di affermazioni parziali e giorni in vetta alla classifica generale. Le vittorie di tappa sono 5 sulle 31 individuali che si sono disputate dal 2019 al 2023 (in percentuale il 16,13%): una da Roglic (nel 2019 sullo Jebel Jais) e quattro da Pogacar (nel 2020, nel 2021 e nel 2022 sullo Jebel Hafeet e sempre nel 2022 in vetta allo Jebel Jais).

Al secondo posto il Belgio con 4 frazioni conquistate: due nel 2022 da Jasper Philipsen e due nel 2023 da Tim Merlier. Lo scorso anno Evenepoel vinse senza aggiudicarsi tappe individuali, ma aiutò la Soudal – Quick Step a primeggiare nella cronometro a squadre di Khalifa Port.

Tra le 13 nazioni che hanno ottenuto successi parziali nella storia dello UAE Tour c’è anche l’Italia. Due i corridori azzurri che hanno infatti vinto tappe nelle 5 edizioni disputate fin qui: Elia Viviani nel 2019 si impose sul traguardo di Khor Fakkan e Filippo Ganna nel 2021 dominò la scena nella cronometro di Al Hudayriat Island.

Le curiosità sui leader in classifica dello UAE Tour

I ciclisti sloveni hanno guidato la classifica generale per ben 17 giorni sui 33 che caratterizzano la storia dello UAE Tour (31 tappe individuali più 2 cronosquadre), per una percentuale equivalente addirittura al 51,52% del totale: maglia da leader indossata per 7 volte da Roglic nel 2019 (unico fin qui ad aver comandato la graduatoria di questa corsa dal primo all’ultimo giorno) e 10 da Pogacar tra il 2021 (6 tappe) e il 2022 (4).

Nessun corridore italiano ha mai vestito la maglia da leader nelle 5 edizioni dello UAE Tour disputate finora.


Vuoi scoprire come è cambiato il numero di ciclisti italiani in squadre World Tour?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

Amstel Gold Race 2024: favoriti e storia della corsa

Van der Poel è il favorito per l’Amstel Gold Race 2024 e in caso di trionfo firmerebbe altri record. Nella storia Raas il migliore, Olanda nazione con più vittorie, Belgio leader per podi.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.