domenica, 16 Giugno 2024

Giro 2023: Volata regale di Jonathan Milan a San Salvo

Jonathan Milan si è imposto nella seconda tappa del Giro d’Italia e ha firmato il 4° successo azzurro nel 2023 in gare World Tour

HOMEGrandi GiriGiro d'ItaliaGiro 2023: Volata regale di Jonathan Milan a San Salvo

Lo spunto vincente di Jonathan Milan

Una volata regale, potente ed eseguita con i tempi giusti per mettere a segno il colpo più importante di una carriera che sul traguardo di San Salvo potrebbe definitivamente decollare. Jonathan Milan si è aggiudicato la seconda tappa del Giro d’Italia 2023, la prima in linea dopo la crono inaugurale di ieri, facendo valere, nel giorno più importante, il suo spunto veloce.

Il friulano classe 2000 ha vinto con pieno merito precedendo in terra abruzzese l’olandese David Dekker, l’australiano Kaden Groves, il belga Arne Marit, i tedeschi Marius Mayrhofer e Pascal Ackermann, il colombiano Fernando Gaviria e il connazionale Niccolò Bonifazio. Tutti in fila dietro al bravissimo Jonathan Milan, tra l’altro già oro olimpico e mondiale su pista nell’inseguimento a squadre.

Tappa relativamente tranquilla per il belga Remco Evenepoel che ha conservato la maglia rosa conquistata ieri a Ortona, mantenendo 22” su Filippo Ganna e 29” su Joao Almeida, mentre a causa di una caduta che nel finale ha di fatto “spezzato il gruppo” Tao Geoghegan Hart ha perso 19″ scivolando a 59″ di ritardo dal leader. Resta invece di 43” il distacco di Primoz Roglic.

Jonathan Milan al secondo successo del 2023

Jonathan Milan grazie a questa spettacolare volata ha festeggiato il primo trionfo della sua giovane carriera sulle strade del Giro d’Italia ed ha allo stesso tempo collezionato il secondo successo del 2023, dopo quello di sicuro meno prestigioso ottenuto al Saudi Tour (sul traguardo di Shalal Sijlyat Rocks). Lo sprinter friulano, alla prima gioia in gare del calendario UCI World Tour, ha firmato la 199ª vittoria individuale azzurra al Giro d’Italia nel nuovo millennio (la 64ª dal 2012 ad oggi).

Un trionfo che vale tantissimo non solo sotto il profilo statistico, ma anche per la crescita di uno dei talenti migliori del nostro movimento, sperando che sia “solo” il primo passo verso traguardi ancora più prestigiosi.

Salgono a 20 i successi italiani nel 2023

Oltre al formidabile trionfo di Jonathan Milan sulle strade del Giro d’Italia il ciclismo azzurro ha festeggiato in questa domenica anche l’affermazione di Giacomo Nizzolo alla Tro-Bro Léon, gara UCI ProSeries che si è corsa in Francia. Le vittorie italiane in stagione sono quindi diventate 20 (una in più rispetto alle 19 conquistate nel 2022 alla data di oggi).

Milan ha tra l’altro firmato il 4° sigillo azzurro di questo 2023 in gare UCI World Tour. Contando anche il 2° posto centrato ieri nella crono di apertura del Giro da Filippo Ganna, i podi italiani in corse World Tour sono saliti a 15.

Il video realizzato alla partenza di Teramo

Nel profilo Twitter Ciclopico Webzine il video di presentazione della seconda tappa del Giro d’Italia 2023 realizzato a Teramo, poco prima della partenza.


Vuoi rileggere alcune curiosità statistiche messe in evidenza alla vigilia della corsa rosa 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Remco Evenepoel domina la crono Giro del Delfinato 2024

Prova favolosa di Remco Evenepoel che si impone nella crono Giro del Delfinato 2024 conquistando anche il primato in classifica. Per il belga quinta vittoria stagionale, seconda contro il tempo.

Statistiche Grandi Giri 2024 dopo il trionfo di Pogacar alla corsa rosa

Tadej Pogacar ha aggiornato le sue statistiche Grandi Giri dopo il trionfo alla corsa rosa 2024: è il 22° con 3 trionfi e si è portato al 19° posto all-time per numero di podi. Slovenia nazione regina!

Statistiche Giro d’Italia 2024: il focus sui risultati azzurri

Le 3 vittorie di tappa e la maglia ciclamino di Milan, il 5° posto nella generale e la maglia bianca di Tiberi, i sigilli di Vendrame e Ganna le note liete per il ciclismo azzurro. Le statistiche Giro d’Italia

Giro d’Italia, Pogacar festeggia il trionfo nell’edizione 2024, a Merlier l’ultimo sprint

L'ultima tappa della corsa rosa 2024 è di Tim Merlier. Giro d'Italia, Pogacar corona il sogno rosa sulla scia dei trionfi più significativi di sempre. Le statistiche.

Trionfo Pogacar, Giro d’Italia 2024 in cassaforte da padrone

Sesta frazione vinta dal campione sloveno che mette il punto esclamativo sul trionfo in rosa. Pogacar - Giro d’Italia 2024, un binomio perfetto, una meraviglia da record per chi ama il ciclismo!

TI POTREBBE PIACERE

Trionfo di Roglic al Giro del Delfinato 2024

Ultima tappa a Rodriguez davanti a Jorgenson nel giorno del trionfo di Roglic al Giro del Delfinato 2024. Sloveno al bis dopo il successo del 2022. Al Tour de Suisse prologo al belga Lampaert.

Italiani al Tour de France: i migliori risultati nella storia in vista del 2024

In attesa dell’edizione 2024, i ciclisti italiani al Tour de France hanno trionfato 10 volte e ottenuto in totale 41 podi finali. Bottecchia, Bartali e Coppi a quota due successi.

Giro di Svizzera 2024: favoriti, tappe e statistiche

Dal 9 al 16 giugno il Giro di Svizzera 2024 con tanti big al via. Nella storia il miglior interprete è l'azzurro Fornara, per l'Italia in totale 19 successi. Nel complesso 68 i corridori a segno!

Statistiche Giro d’Italia 2024: il focus sui risultati azzurri

Le 3 vittorie di tappa e la maglia ciclamino di Milan, il 5° posto nella generale e la maglia bianca di Tiberi, i sigilli di Vendrame e Ganna le note liete per il ciclismo azzurro. Le statistiche Giro d’Italia

Giro d’Italia, Pogacar festeggia il trionfo nell’edizione 2024, a Merlier l’ultimo sprint

L'ultima tappa della corsa rosa 2024 è di Tim Merlier. Giro d'Italia, Pogacar corona il sogno rosa sulla scia dei trionfi più significativi di sempre. Le statistiche.

Trionfo Pogacar, Giro d’Italia 2024 in cassaforte da padrone

Sesta frazione vinta dal campione sloveno che mette il punto esclamativo sul trionfo in rosa. Pogacar - Giro d’Italia 2024, un binomio perfetto, una meraviglia da record per chi ama il ciclismo!