martedì, 21 Maggio 2024

Pelayo Sanchez a segno nella sesta tappa del Giro d’Italia 2024

Lo spagnolo Pelayo Sanchez si è imposto a Rapolano Terme nella sesta frazione del Giro d’Italia 2024 davanti ad Alaphilippe e Plapp. L’ultimo successo iberico alla corsa era stato nel 2019.

HOMEGrandi GiriGiro d'ItaliaPelayo Sanchez a segno nella sesta tappa del Giro d’Italia 2024

A Rapolano Terme splendida vittoria dello spagnolo Pelayo Sanchez

Le strade bianche della Toscana hanno offerto un grande spettacolo e reso molto avvincente la sesta tappa del Giro d’Italia 2024. I big della generale hanno lasciato spazio alla fuga e il più bravo tra i coraggiosi di oggi è stato lo spagnolo Pelayo Sanchez che sul traguardo di Rapolano Terme ha preceduto allo sprint il francese Julian Alaphilippe e l’australiano Lucas Plapp.

Finale intenso e scoppiettante con il giovane iberico (è nato il 27 marzo 2000 a Tellego) capace di farsi valere nello strappo verso il traguardo. A 24” dal terzetto di testa è giunto l’azzurro Andrea Piccolo, poi a 29” il gruppo dei migliori regolato dall’ecuadoriano Jhonatan Narvaez sullo sloveno Luka Mezgec e sul belga Quinten Hermans. Nulla di nuovo in vetta alla classifica generale con Tadej Pogacar che si è confermato in maglia rosa e con i distacchi nelle posizioni di vertice che sono rimasti invariati.

Da segnalare la generosa prestazione di Alaphilippe che sugli sterrati aveva primeggiato nel 2019 alla Strade Bianche e la spettacolare prova di Pelayo Sanchez, giovane di talento e di sicura prospettiva!

Tadej Pogacar in maglia rosa dopo la sesta tappa del Giro d'Italia 2024
Tadej Pogacar in maglia rosa dopo la sesta tappa del Giro d’Italia 2024. Photo Credits: LaPresse

Classifica Giro d’Italia 2024

La maglia rosa resta sulle spalle di Tadej Pogacar al termine di una giornata intensa ma senza schermaglie vere e proprie tra chi punta al successo finale. Lo sloveno guida la classifica del Giro d’Italia 2024 con 46” sul britannico Geraint Thomas, 47” sul colombiano Daniel Martinez, 55” sul belga Cian Uijtdebroeks, 56” sull’altro colombiano Einer Rubio, 1’07” sull’azzurro Lorenzo Fortunato, 1’11” sull’iberico Juan Pedro Lopez, 1’13” sul ceco Jan Hirt. A 1’26” Esteban Chaves (Col), Alexey Lutsenko (Kaz) e Ben O’Connor (Aus).

I numeri di Pelayo Sanchez e il ritorno alla vittoria della Spagna

Pelayo Sanchez ha centrato il secondo successo stagionale dopo quello ottenuto al Trofeo Port d’Andratx – Port de Pollenca, il terzo totale da professionista considerando anche l’acuto del 2023 nella tappa di Oviedo alla Vuelta a Asturia ed è tra l’altro diventato il 43° ciclista a conquistare vittorie World Tour nel 2024.

Le affermazioni della Spagna nelle corse del principale circuito UCI disputate in stagione diventano 5, contando anche le due ottenute da Juan Ayuso (crono di apertura alla Tirreno-Adriatico e classifica finale del Giro dei Paesi Baschi) e da Carlos Rodriguez (tappa di Eibar ai Paesi Baschi e classifica generale del Tour de Romandie).

Tra l’altro Pelayo Sanchez ha permesso al ciclismo iberico di centrare un successo di tappa al Giro d’Italia che mancava addirittura dal 1° giugno 2019, giorno in cui Pello Bilbao centrò il personale bis in quella edizione sul traguardo di Croce d’Aune – Monte Avena. Interrotto quindi un digiuno di ben 91 frazioni individuali alla corsa rosa.

Dal 2000 ad oggi la Spagna al Giro ha collezionato, con il sigillo odierno di Pelayo Sanchez, 34 affermazioni di tappa e occupa il terzo posto nella classifica per nazioni relativa a questo periodo di riferimento, dietro all’Italia (203) e all’Australia (36).

Pelayo Sanchez sul podio nella sesta tappa del Giro d'Italia 2024
Pelayo Sanchez sul podio nella sesta tappa del Giro d’Italia 2024. Photo Credits: LaPresse

Le maglie e le altre curiosità del Giro 2024

Nulla di nuovo nelle quattro classifiche di merito del Giro 2024. Tadej Pogacar oltre alla maglia rosa ha confermato anche la maglia azzurra di leader dei Gran Premi della Montagna, Cian Uijtdebroeks resta in maglia bianca quale miglior giovane della competizione, mentre Jonathan Milan mantiene la maglia ciclamino come leader della graduatoria a punti.

Il quinto giorno da leader della generale di Pogacar vale infine per la Slovenia il quattordicesimo totale in maglia rosa nella storia del Giro. La Spagna è la sesta nazione ad andare a segno al Giro d’Italia 2024 in altrettante frazioni disputate, dopo Ecuador (con Jhonatan Narvaez), Slovenia (con Tadej Pogacar), Belgio (con Tim Merlier), Italia (con Jonathan Milan) e Francia (con Benjamin Thomas).

Interviste video Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Rapolano Terme, subito dopo la conclusione della sesta tappa della corsa, abbiamo raccolto le sensazioni di tre corridori italiani. Ecco i video con le loro impressioni.

Intervista Lorenzo Fortunato

Felice per l’inizio del Giro d’Italia 2024 e per la frazione odierna. Ecco quanto dichiarato da Lorenzo Fortunato a Rapolano Terme.

Intervista Davide Ballerini

Dopo un inizio di stagione non semplice sta crescendo e oggi nella sesta tappa del Giro 2024 è stato tra i protagonisti. Ecco le parole di Davide Ballerini subito dopo l’arrivo di Rapolano Terme.

Intervista Edoardo Affini

Edoardo Affini non è rimasto con i migliori nella sesta tappa, ma sta svolgendo un lavoro prezioso a sostegno del capitano Cian Uijtdebroeks ed è pronto a sfruttare eventuali occasioni. Lo ha dichiarato subito dopo l’arrivo di Rapolano Terme.

Tappe Giro d’Italia 2024: i vincitori di quelle già disputate

Ecco le tappe del Giro 2024 che si sono già disputate con il nome del vincitore e con la possibilità di ripercorrere analisi e statistiche cliccando nei relativi link.

Altimetria tappa 7 Giro d'Italia 2024
Altimetria tappa 7 Giro d’Italia 2024. Photo Credits: LaPresse

Tappe Giro d’Italia 2024: il programma delle prossime sfide

Ecco le prossime frazioni della corsa rosa.

  • 7ª tappa – venerdì 10 maggio: Foligno – Perugia di 40,6 km (crono individuale)
  • 8ª tappa – sabato 11 maggio: Spoleto – Prati di Tivo di 152 km
  • 9ª tappa – domenica 12 maggio: Avezzano – Napoli di 214 km
  • 10ª tappa – martedì 14 maggio: Pompei – Cusano Mutri (Bocca della Selva) di 142 km
  • 11ª tappa – mercoledì 15 maggio: Foiano di Val Fortore – Francavilla al Mare di 207 km
  • 12ª tappa – giovedì 16 maggio: Martinsicuro – Fano di 193 km
  • 13ª tappa – venerdì 17 maggio: Riccione – Cento di 179 km
  • 14ª tappa – sabato 18 maggio: Castiglione delle Stiviere – Desenzano del Garda di 31,2 km (crono individuale)
  • 15ª tappa – domenica 19 maggio: Manerba del Garda – Livigno (Mottolino) di 222 km
  • 16ª tappa – martedì 21 maggio: Livigno – Santa Cristina Valgardena/St. Christina in Gröden (Monte Pana) di 202 km
  • 17ª tappa – mercoledì 22 maggio: Selva di Val Gardena/Wolkenstein in Gröden – Passo del Brocon di 159 km
  • 18ª tappa – giovedì 23 maggio: Fiera di Primiero – Padova di 178 km
  • 19ª tappa – venerdì 24 maggio: Mortegliano – Sappada di 157 km
  • 20ª tappa – sabato 25 maggio: Alpago – Bassano del Grappa di 184 km
  • 21ª tappa – domenica 26 maggio: Roma – Roma di 125 km

Vuoi rileggere le statistiche pre Giro d’Italia 2024?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Statistiche Giro d’Italia 2024 dopo 15 tappe

Al secondo giorno di riposo Tadej Pogacar è il padrone della corsa con 4 sigilli parziali e 14 giorni in rosa. Sono 4 le frazioni vinte dagli italiani, 7 le nazioni a segno. Ecco le statistiche Giro d’Italia 2024.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.

Tappa 10 Giro d’Italia 2024: vittoria di Valentin Paret Peintre

Doppietta transalpina nella tappa 10 Giro d’Italia 2024 con il primo successo in carriera di Valentin Paret Peintre e il 2° posto di Romain Bardet. Francia a quota 77 vittorie nella storia del Giro.