domenica, 21 Aprile 2024

Egemonia del Team Jumbo Visma alla Vuelta 2023

Incredibile tripletta Jumbo Visma sul Tourmalet: Vingegaard vince la tappa, Kuss arriva 2° e consolida il primato, Roglic completa la festa. Crollo di Evenepoel.

HOMEPillole CiclopicheEgemonia del Team Jumbo Visma alla Vuelta 2023

Il Tourmalet certifica il dominio Jumbo Visma

Egemonia, dittatura sportiva, manifesta superiorità. La si può chiamare in vari modi, ma la sostanza è in ogni caso sempre la stessa. Il Team Jumbo Visma ha letteralmente dominato la scena nella 13ª tappa della Vuelta di Spagna 2023 piazzando nelle prime tre posizioni, dell’ordine d’arrivo e della classifica generale, tre propri rappresentanti. A festeggiare sul mitico Col du Tourmalet è stato il danese Jonas Vingegaard che ha staccato compagni e avversari involandosi verso il successo parziale. Al 2° posto è giunto lo statunitense Sepp Kuss in maglia rossa che ha aspettato il finale per effettuare la sua perentoria accelerazione, mentre in 3ª piazza si è collocato l’altro alfiere della corazzata Jumbo Visma e cioè Primoz Roglic.

Tripletta da fantascienza, frutto del potenziale di una squadra formidabile e anche dell’inatteso crollo Remco Evenepoel che ha alzato bandiera bianca già sulla prima salita di giornata, il Col d’Aubisque. Il gap è aumentato chilometro dopo chilometro ed il belga è transitato al traguardo a 27’05” da Vingegaard. Giornata nerissima per lui e di assoluta gloria per la Jumbo Visma che, complice anche le crisi del portoghese Joao Almeida, del francese Lenny Martinez e dello spagnolo Marc Soler, ha monopolizzato anche le prime tre posizioni della classifica.

A guidare la graduatoria Kuss che con padronanza, convinzione ed eccelsa condizione atletica ha consolidato la maglia rossa. Alle sue spalle due compagni di squadra, Roglic e Vingegaard. Gli unici a reggere, seppur parzialmente, l’onda d’urto della Jumbo Visma sono stati gli iberici Juan Ayuso e Marc Soler ed il giovane Cian Uijtdebroeks. Discreta nel complesso la prova dell’altro spagnolo Mikel Landa e del russo Aleksandr Vlasov.

Doppio tris della Jumbo Visma, nell’ordine d’arrivo e in classifica

Il dominio Jumbo Visma è stato certificato su una delle salite simbolo del ciclismo, dal trionfo di Vingegaard che in vetta al Tourmalet ha preceduto di 30” Kuss e di 33” Roglic. A 38” Ayuso e Uijtdebroeks, a 40” Mas, a 1’15” Landa, a 2’12 Vlasov, a 2’32” Steff Cras (Bel) e a 3’08” Soler. Almeida ha tagliato le linea del traguardo con un ritardo di 6’47”, Martinez ha pagato 8’25”, mentre Evenepoel è giunto a 27’05”. Curiosità a margine, il miglior italiano nella frazione odierna è stato Simone Petilli, 28° a 22’14”.

Sepp Kuss ha vestito per il sesto giorno consecutivo la maglia rossa e comanda la classifica con 1’37” su Roglic e 1’44” su Vingegaard. Il trio della Jumbo Visma ha indirizzato nel modo migliore la situazione e cercherà di proseguirà su questa strada con l’obiettivo di monopolizzare il podio finale della Vuelta di Spagna 2023. Al 4° posto con un gap di 2’37” Ayuso, poi Mas a 3’06”, Soler a 3’10”, Landa a 4’12”, Vlasov a 5’02”, Uijtdebroeks a 5’30”, Almeida a 8’39”. Ormai fuori dai giochi tutti gli altri, con il belga Evenepoel nei panni dello sconfitto di questa incredibile tappa.

Vingegaard aggiorna i suoi straordinari numeri

Jonas Vingegaard ha conquistato il 1° successo in carriera alla Vuelta di Spagna e ha portato a quota 14 il numero delle affermazioni ottenute in questa stagione, impreziosita chiaramente dal bis consecutivo al Tour de France, ma anche dai trionfi a Giro dei Paesi Baschi e Delfinato. Il danese della Jumbo Visma ha centrato la 10ª vittoria del 2023 in gare World Tour raggiungendo in vetta alla speciale classifica il compagno di team Roglic.

Vingegaard ha tra l’altro regalato alla Danimarca il 2° successo della Vuelta 2023 dopo la perla di Andreas Kron a Barcellona e anche il 21° centro stagionale in competizioni World Tour (terzo posto nella relativa graduatoria alle spalle di Belgio e Slovenia che ne hanno totalizzate rispettivamente 25 e 23).


Vuoi rileggere l’articolo dedicato alla crono vinta da Filippo Ganna alla Vuelta 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.