giovedì, 23 Maggio 2024

Filippo Ganna domina la crono di Valladolid alla Vuelta 2023

Super prestazione di Filippo Ganna nella 10ª tappa della Vuelta di Spagna. Il campione azzurro ha trionfato nella crono a 56 km/h e ha centrato il 6° successo stagionale!

HOMEPillole CiclopicheFilippo Ganna domina la crono di Valladolid alla Vuelta 2023

Filippo Ganna “inserisce il turbo” e domina la crono

Una prestazione da incorniciare, un dominio assoluto, un mix di eleganza e di potenza senza eguali, un successo assolutamente meritato. Filippo Ganna è il re indiscusso della cronometro di Valladolid, valida come 10ª tappa della Vuelta di Spagna 2023. Il campione azzurro ha coperto i 25,8 km di gara in 27’39” viaggiando alla stratosferica media di 56 km/h. Una dimostrazione di forza inequivocabile, frutto di una condizione fisica eccellente e della voglia di “ristabilire le gerarchie” dopo l’argento mondiale.

Super Pippo è cronoman sopraffino e la prova odierna rappresenta una nuova perla da esibire nella sua personale e preziosissima collezione. Lo si è capito subito che oggi era il suo giorno e che nessuno su questo percorso avrebbe potuto nemmeno avvicinare il suo tempo. Così è stato e il Campione Italiano ha festeggiato il prestigioso sigillo!

L’ordine d’arrivo della crono vinta da Filippo Ganna

Filippo Ganna ha preceduto di 16” il belga Remco Evenepoel, di 36” lo sloveno Primoz Roglic, di 50” il portoghese Joao Almeida, di 52” il russo Aleksandr Vlasov, di 1’09” il bravissimo connazionale Mattia Cattaneo e rispettivamente di 1’11” e di 1’12” gli spagnoli Juan Ayuso e Marc Soler. Più staccati gli altri big: a 1’18” Jonas Vingegaard (Dan), a 1’29” la maglia rossa Sepp Kuss (Usa), a 1’46” Enric Mas (Spa), a 2’21” Mikel Landa e a 2’29” Lenny Martinez (Fra).

La top 10 aggiornata della Vuelta 2023

Kuss ha disputato una buona prestazione e ha conservato la maglia rossa, Evenepoel è andato forte e ha guadagnato altri 20 su Roglic che però a sua volta si è meritato forse in via definitiva il ruolo di leader del team distanziando di 42” il compagno Vingegaard.

Solido come sempre Almeida, discreto Soler, sui livelli attesi Ayuso, male come sempre nelle prove contro il tempo Landa, mentre la delusione di giornata tra i grandi nomi in prospettiva classifica è rappresentata da Mas, decisamente al di sotto di quanto era lecito attendersi. Nella seguente tabella ecco la classifica aggiornata per ciò che concerne la top ten.

La classifica della Vuelta di Spagna 2023 dopo 10 tappe

Sepp Kuss guida la classifica della Vuelta di Spagna 2023 dopo 10 tappe. Ecco la top ten:

Posizione Ciclista Nazionalità Ritardo dalla vetta
Sepp Kuss Stati Uniti
Marc Soler Spagna 0:26
Remco Evenepoel Belgio 1:09
Primoz Roglic Slovenia 1:36
Lenny Martinez Francia 2:02
Joao Almeida Portogallo 2:16
Jonas Vingegaard Danimarca 2:22
Juan Ayuso Spagna 2:25
Enric Mas Spagna 2:50
10° Aleksandr Vlasov Russia 3:14

Primo centro in carriera alla Vuelta per Filippo Ganna

Filippo Ganna, grazie alla straordinaria performance odierna, ha collezionato il 6° successo del 2023, ilconsiderando le gare del circuito UCI World Tour dopo la cronometro di apertura della Tirreno-Adriatico (a cui si riferisce l’immagine qui sotto). Le vittorie stagionali dell’azzurro nelle prove contro il tempo sono diventate 4 contando anche il Campionato Italiano ed il Giro di Vallonia (in cui l’azzurro ha tra l’altro vinto anche una tappa in linea e la classifica finale).

SuperPippo si è così portato a quota 4 crono individuali vinte in stagione ed è diventato il ciclista con più trionfi nelle prove contro il tempo disputate nel 2023 (a quota 4 anche il colombiano Miguel Angel Lopez che però si è imposto esclusivamente nelle gare minori sudamericane e che è stato da poco sospeso dall’UCI). Ganna ha inoltre festeggiato il primo trionfo personale alla Vuelta di Spagna (7° totale in un Grande Giro dopo le 6 frazioni vinte alla corsa rosa) e raggiunto quota 28 affermazioni in carriera su strada (di cui 24 nelle prove contro il tempo).

Filippo Ganna vittoria crono di apertura Tirreno Adriatico 2023
Filippo Ganna ha vinto la crono di apertura della Tirreno Adriatico 2023. © Photo Fabio Ferrari/LaPresse

SuperPippo ha interrotto il digiuno azzurro alla Vuelta

Sorride Filippo Ganna e sorride anche l’Italia che diventa l’ottava nazione a festeggiare successi parziali alla Vuelta di Spagna 2023 e che soprattutto ha ritrovato la vittoria di tappa alla corsa iberica dopo ben 40 frazioni individuali di digiuno. Tanto era infatti trascorso dall’ultima affermazione, centrata da Damiano Caruso nel 2021 a l’Alto di Velefique.

Per trovare l’ultimo successo conquistato alla Vuelta da un ciclista azzurro in una prova contro il tempo bisogna invece tornare al 14 settembre 2014, giorno in cui Adriano Malori si impose a Santiago de Compostela nella tappa conclusiva dell’edizione vinta dallo spagnolo Alberto Contador (davanti al britannico Chris Froome e al connazionale Alejandro Valverde).

Italia a quota 10 trionfi stagionali in gare World Tour

L’Italia è tra l’altro salita a quota 10 trionfi stagionali in gare World Tour: oltre ai 2 di Filippo Ganna e di Giulio Ciccone anche quelli messi a segno da Jonathan Milan, Alberto Bettiol, Davide Bais, Alberto Dainese, Filippo Zana e Mattia Cattaneo. I podi italiani in questa edizione della Vuelta sono diventati 4, contando anche i secondi posti di Ganna a Tarragona e di Sobrero a Caravanca de La Cruz ed il terzo di Vendrame a Barcellona.

Ultima nota curiosa per chiudere il quadro statistico. L’Italia guida, infatti, la classifica relativa ai successi conquistati in stagione considerando le 62 prove a cronometro relative alle gare UCI aperte agli uomini elite, escludendo ovviamente i campionati nazionali. Per gli azzurri sono arrivate 6 vittorie:

  • tre di Filippo Ganna (alla Tirreno-Adriatico, al Giro di Vallonia ed alla Vuelta di Spagna)
  • una di Alberto Bettiol (al Tour Down Under)
  • una di Mattia Cattaneo (al Giro di Polonia)
  • una del giovane Marco Andreaus (in Romania, al Tour of Szeklerland)

Vuoi rivivere le emozioni del Mondiale su Strada in linea 2023 vinto da Van der Poel?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Gioia tedesca nella tappa 17 Giro d’Italia 2024 grazie a Georg Steinhauser

Georg Steinhauser ha vinto la tappa 17 Giro d’Italia 2024, ha centrato il primo trionfo in carriera e ha firmato il primo sigillo tedesco di questa edizione. Pogacar 2° porta a 16 i giorni consecutivi in rosa!

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Statistiche Giro d’Italia 2024 dopo 15 tappe

Al secondo giorno di riposo Tadej Pogacar è il padrone della corsa con 4 sigilli parziali e 14 giorni in rosa. Sono 4 le frazioni vinte dagli italiani, 7 le nazioni a segno. Ecco le statistiche Giro d’Italia 2024.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

TI POTREBBE PIACERE

Gioia tedesca nella tappa 17 Giro d’Italia 2024 grazie a Georg Steinhauser

Georg Steinhauser ha vinto la tappa 17 Giro d’Italia 2024, ha centrato il primo trionfo in carriera e ha firmato il primo sigillo tedesco di questa edizione. Pogacar 2° porta a 16 i giorni consecutivi in rosa!

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.