domenica, 19 Maggio 2024

Remco Evenepoel centra il riscatto e firma il bis di tappa alla Vuelta 2023

Dopo il crollo di ieri, Remco Evenepoel va in fuga e vince a Larra Bellagua la 14ª tappa della Vuelta. Belgio a 27 successi World Tour 2023, Kuss resta leader.

HOMEPillole CiclopicheRemco Evenepoel centra il riscatto e firma il bis di tappa alla...

Fuga con riscatto con Re Remco Evenepoel

Il Campione può anche vivere momenti o giornate difficili, ma poi trova la forza per risollevarsi e per centrare il riscatto. Così ha fatto Remco Evenepoel che, dopo gli oltre 27 minuti di ritardo accusati nella frazione di ieri, ha trovato le energie fisiche e mentali per rimettersi subito in gioco ed aggiudicarsi la 14ª tappa della Vuelta di Spagna 2023, sul traguardo di Larra Bellagua. Non è stata tra l’altro un’affermazione banale.

Il fuoriclasse belga è entrato infatti a far parte della fuga partita poco dopo il via e si è poi messo all’opera in prima persona staccando uno dopo l’altro tutti i compagni di avventura. L’ultimo a resistere è stato il francese Romain Bardet che ha comunque ceduto nella fase finale della salita conclusiva, arrivando a 1’12”. Remco Evenepoel ha dimostrato che quella di ieri è stata “soltanto” una giornata storta, la sua commozione per questo successo ha fatto vedere quanta voglia avesse di riscattarsi. Con grinta, determinazione, orgoglio e rabbia.

I Campioni sono così e Re Remco un Campione lo è sicuramente. Talento purissimo, carattere da vincente, con un palmares già di grande spessore nonostante la giovane età (aspetto non secondario, ma che in tanti a volte tendono a dimenticare). Il belga si è preso lo scettro di giornata, mentre nulla è cambiato in classifica generale. Lo spagnolo Ayuso ha provato un paio di accelerazioni senza però insistere, senza trovare alleati e senza soprattutto mettere mai in difficoltà il super tridente della Jumbo-Visma.

L’ordine d’arrivo della tappa vinta da Remco Evenepoel

Remco Evenepoel si è aggiudicato la frazione numero 14 della Vuelta di Spagna 2023 precedendo di 1’12” Romain Bardet e con netto margine sui reduci della fuga che ha animato la giornata: 3° a 6’33” Lennert Van Eetvelt (Bel), poi a 6’35” Jonathan Castroviejo (Spa), a 7’24” Michael Storer (Aus) e a 8’21” David de La Cruz (Spa). Il gruppetto dei big è giunto a 8’22” ed è stato regolato dal russo Vlasov.

Nulla di nuovo nei piani alti della classifica

Sepp Kuss ha indossato per il settimo giorno consecutivo la maglia rossa ed ha confermato la sua leadership nella classifica generale della Vuelta di Spagna 2023. Alle spalle dello statunitense altri due portacolori della Jumbo Visma: 2° a 1’37” lo sloveno Primoz Roglic, 3° a 1’44” il danese Jonas Vingegaard.

Invariate anche le altre posizioni occupate in sequenza dagli iberici Juan Ayuso (4° a 2’37”), Enric Mas (5° a 3’06”), Marc Soler (6° a 3’10”) e Mikel Landa (7° a 4’12), dal russo Aleksandr Vlasov (8° a 5’02”), dal belga Cian Uijtdebroeks (9° a 5’30”) e dal portoghese Joao Almeida (10° a 8’39”).

Per Remco Evenepoel è il 10° trionfo World Tour del 2023

Il riscatto di oggi ha grande peso anche sotto il profilo statistico. Remco Evenepoel ha infatti firmato il bis in questa edizione della Vuelta di Spagna (dopo la vittoria conquistata ad Arinsal) e ha messo a segno il 4° successo di tappa in carriera nella competizione iberica, dopo i due ottenuti nel 2022 (nella crono di Alicante e a l’Alto de Piornal, viatico per il trionfo nella classifica finale).

Il campione belga ha festeggiato la 12ª affermazione del 2023, la 9ª considerando soltanto le gare World Tour (comprese le tappe al Giro d’Italia, la Liegi-Bastogne-Liegi, la Classica di San Sebastian e il Mondiale a Cronometro) ed ha così raggiunto in testa alla classifica relativa al massimo circuito UCI lo sloveno Roglic e il danese Vingegaard.

Belgio a 27 successi stagionali World Tour

Con il sigillo di Remco Evenepoel, il Belgio ha raggiunto Danimarca e Australia a quota 2 vittorie di tappa in questa edizione della Vuelta e ha soprattutto consolidato la leadership per ciò che concerne i centri stagionali in gare World Tour, diventati 27 (+4 rispetto alla Slovenia seconda).

Grazie anche al 3° posto nella frazione odierna di Lennert Van Eetvelt, i podi belgi alla Vuelta 2023 sono diventati 8 (2 primi, 2 secondi e 4 terzi posti), mentre quelli totali nelle competizioni World Tour disputate in stagione sono diventati 74 (al 2° posto la Danimarca a quota 46). Un doppio prestigioso primato!


Vuoi rileggere lo speciale sui numeri del Tour de France 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.

Tappa 10 Giro d’Italia 2024: vittoria di Valentin Paret Peintre

Doppietta transalpina nella tappa 10 Giro d’Italia 2024 con il primo successo in carriera di Valentin Paret Peintre e il 2° posto di Romain Bardet. Francia a quota 77 vittorie nella storia del Giro.

TI POTREBBE PIACERE

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.

Tappa 10 Giro d’Italia 2024: vittoria di Valentin Paret Peintre

Doppietta transalpina nella tappa 10 Giro d’Italia 2024 con il primo successo in carriera di Valentin Paret Peintre e il 2° posto di Romain Bardet. Francia a quota 77 vittorie nella storia del Giro.

Statistiche Giro d’Italia 2024 al primo giorno di riposo

Le statistiche Giro d’Italia 2024 al giorno di riposo dopo 9 frazioni. Tadej Pogacar leader in classifica e per successi di tappa, 7 nazioni a segno, 5 podi dei corridori italiani.