domenica, 21 Aprile 2024

Il gran finale della Vuelta di Spagna 2023 e il GP di Montreal

Nel focus sulle gare World Tour, la vittoria di Adam Yates in Canada e il primo successo portoghese alla Vuelta di Spagna 2023, firmato da Rui Costa.

HOME#CiclopicoStatsIl gran finale della Vuelta di Spagna 2023 e il GP di...

I possibili scenari nel gran finale della Vuelta di Spagna 2023

Con la vittoria centrata ieri a Lekunberri dal portoghese Rui Costa si è conclusa la seconda parte della Vuelta di Spagna 2023. Dopo il secondo e ultimo giorno di riposo, cresce quindi l’attesa per il gran finale che porterà il gruppo ad affrontare ancora tante salite fino ad arrivare a domenica e cioè al classico epilogo di Madrid,. Il formidabile tridente della Jumbo Visma composto da Sepp Kuss, Primoz Roglic e Jonas Vingegaard sta dominando la classifica generale e sembra avviato verso un incredibile tris.

Chissà se i “tre tenori” si sfideranno a viso aperto pur essendo compagni di squadra (come sperano tutti gli appassionati desiderosi di capire chi sia il più meritevole dei tre) o se si preoccuperanno soltanto di gestire e di giocare di rimessa rispetto ad eventuali attacchi degli iberici Ayuso, Soler, Mas e Landa (gli unici ancora in grado teoricamente di cambiare i connotati della corsa e della classifica). Vedremo cosa accadrà nel finale della Vuelta di Spagna 2023.

Lo spunto di Rui Costa e la classifica della Vuelta di Spagna 2023

Prima della pausa, come anticipato in apertura, il portoghese Rui Costa si è imposto nella 15ª frazione precedendo in uno sprint ristretto il tedesco Lennard Kämna ed il colombiano Santiago Buitrago. A 2” il belga Remco Evenepoel, dominatore della frazione disputata nella giornata antecedente, che ha regolato gli altri reduci della fuga iniziale (Kron, Rubio, Rodriguez e Hamilton), mentre a 2’52” è giunto il gruppo dei big, per una classifica rimasta sostanzialmente invariata.

Sepp Kuss ha infatti difeso la maglia rossa indossandola per l’ottavo giorno consecutivo e comanda la graduatoria generale della Vuelta di Spagna 2023 davanti ai compagni di squadra Roglic (2° a 1’37”) e Vingegaard (3° a 1’44”). 4° Ayuso a 2’37”, poi Mas a 3’06”, Soler a 3’10”, Landa a 4’12, Vlasov a 5’02”, Uijtdebroeks a 5’30” e Almeida a 8’39”.

Primo successo di Rui Costa nel 2023 in gare World Tour

Grazie alla vittoria nella 15ª tappa della Vuelta di Spagna 2023, Rui Costa ha centrato il 4° successo stagionale, dopo quelli collezionati sempre in terra iberica al Trofeo Calvia ed alla Volta Valenciana (frazione finale e classifica) e per la prima volta nell’anno in corso ha primeggiato in una gara World Tour, diventando così l’83° ciclista ad imporsi in una delle principali competizioni del circuito UCI 2023.

Rui Costa ha consentito tra l’altro al Portogallo di ritrovare un successo parziale alla Vuelta di Spagna che mancava dal 4 settembre 2015 quando cioè Nelson Oliveira vinse a Tarazona. Per la nazione lusitana, diventata l’11ª a conquistare trionfi di tappa in questa edizione, i successi parziali dal 2000 fino a questo momento alla Vuelta sono nel complesso 3, contando anche quello firmato da Sergio Paulinho nel 2006 (al Museo de Altamira, Santillana del Mar).

Adam Yates a segno in Canada

Nel frattempo, dall’altra parte del mondo, in Canada, si è disputato il Grand Prix de Montreal, prestigiosa gara World Tour che è stata vinta da Adam Yates con 3” su Pavel Sivakov (Fra) e 12” sul drappello con Alex Aranburu (Spa), Valentin Madouas (Fra), Simone Velasco (Italia) e Simon Yates (Gb).

Il ciclista britannico ha centrato il 5° successo stagionale, tutti relativi al principale circuito UCI: una tappa allo UAE Tour (a Jebel Hafeet), una frazione (a Thyon) e la graduatoria finale del Giro di Romandia e la tappa inaugurale del Tour de France (a Bilbao). Yates è il primo britannico ad imporsi nella classica canadese e ha tra l’altro messo a segno il 12° trionfo stagionale della sua nazione in gare World Tour.

Con quella di Rui Costa alla Vuelta di Spagna 2023 le affermazioni del Portogallo nelle competizioni del principale circuito UCI disputate nel 2023 sono diventate 2, considerando anche il bel sigillo di Joao Almeida nella frazione del Monte Bondone al Giro d’Italia.


Vuoi rileggere l’articolo sulla crono vinta dall’azzurro Ganna alla Vuelta di Spagna 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

TI POTREBBE PIACERE

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!