giovedì, 23 Maggio 2024

Liegi Bastogne Liegi 2023: Trionfo di Re Evenepoel

La Liegi Bastogne Liegi 2023 ha portato al Belgio il 61° trionfo nella storia di questa classica. Doppio record per Evenepoel, Italia ancora senza gloria.

HOME#CiclopicoStatsLiegi Bastogne Liegi 2023: Trionfo di Re Evenepoel

Evenepoel ha dominato la Liegi Bastogne Liegi 2023

Un’azione di forza e di classe per andare a vincere la Liegi Bastogne Liegi 2023 e confermarsi il Re indiscusso della “Doyenne”. Remco Evenepoel non ha lasciato scampo agli avversari ed ha dettato legge per il secondo anno consecutivo nella più antica delle Classiche Monumento concedendo il prestigioso bis al termine di un entusiasmante attacco.

Il britannico Thomas Pidcock e il colombiano Santiago Buitrago si sono piazzati al 2° e al 3° posto accompagnando sul podio della Liegi Bastogne Liegi il campione belga, l’irlandese Ben Healy si è classificato al 4° posto (a 1’08”), mentre Giulio Ciccone è giunto 13° a 1’48”, risultando il miglior italiano in questa edizione.

Primavera grandi firme nel ciclismo

Il trionfo di Re Evenepoel alla Liegi Bastogne Liegi 2023 ha chiuso la primavera delle Classiche Monumento esaltando le qualità di un altro fuoriclasse, proprio come era accaduto nei primi tre appuntamenti di questa stagione grazie alla meravigliosa doppietta dell’olandese Mathieu Van der Poel a Milano-Sanremo e Parigi-Roubaix e al favoloso assolo dello sloveno Tadej Pogacar al Giro delle Fiandre. Una primavera grandi firme in un periodo di straordinario ciclismo.

Evenepoel ha vinto con pieno merito, staccando tutti gli avversari, dimostrando acume tattico e personalità, insieme ad un talento decisamente sopra la media. Caratteristiche formidabili che a 23 anni lo hanno già portato a centrare prestigiosi successi, tra cui un titolo mondiale (2022), una Vuelta di Spagna (2022), due Liegi Bastogne Liegi (2022 e 2023) e due Clasica di San Sebastian (2019 e 2022). Un predestinato che sta mantenendo fede alle aspettative e che è destinato a vincere ancora tanto!

Il ritiro causa caduta dello sfortunato Pogacar ha sicuramente tolto spettacolo alla “Doyenne” 2023, ma non diminuisce certo le proporzioni dell’impresa compiuta da Evenepoel, incoronato ancora Re dalle côtes del suo Belgio!

Liegi Bastogne Liegi 2023: i numeri dell’impresa di Evenepoel

Evenepoel ha bissato il successo ottenuto nel 2022 ed è diventato il 9° corridore nella storia della “Doyenne” ad aggiudicarsi almeno due edizioni consecutive. L’ultimo a festeggiare la doppietta era stato l’italiano Bartoli, re della Liegi nel 1997 e nel 1998. Ecco i magnifici 9 che si sono imposti in più edizioni di fila:

  • Léon Houa (Belgio) nel 1892, nel 1893 e nel 1894
  • Louis Mottiat (Belgio) nel 1921 e nel 1922
  • René Vermandel (Belgio) nel 1923 e nel 1924
  • Ferdi Kubler (Svizzera) nel 1951 e nel 1952
  • Alfred De Bruyne (Belgio) nel 1958 e nel 1959
  • Eddy Merckx (Belgio) nel 1971, nel 1972 e nel 1973
  • Moreno Argentin (Italia) nel 1985, nel 1986 e nel 1987
  • Michele Bartoli (Italia) nel 1997 e nel 1998
  • Remco Evenepoel (Belgio) nel 2022 e nel 2023

Evenepoel non solo ha concesso il bis, ma lo ha fatto vestendo la maglia iridata ed è diventato il 5° ciclista di sempre a vincere la Liegi da Campione del Mondo. Anche in questo caso l’ultimo a riuscirci era stato un italiano, il grandissimo Argentin nel 1987, nel suo secondo trionfo consecutivo e dopo il successo iridato ottenuto l’anno precedente a Colorado Springs. Ecco i magnifici 5:

  • Ferdi Kubler (Svizzera) nel 1952
  • Rik Van Looy (Belgio) nel 1961
  • Eddy Merckx (Belgio) nel 1972 e nel 1975
  • Moreno Argentin (Italia) nel 1987
  • Remco Evenepoel (Belgio) nel 2023

Liegi Bastogne Liegi 2023: primo podio per la Colombia

Re Evenepoel è salito a quota 4 affermazioni stagionali tutte conquistate in competizioni UCI World Tour tra l’altro (classifica generale UAE Tour e 2 tappe alla Volta a Catalunya prima della Doyenne 2023) ed è tra l’altro il 18° ciclista capace di centrare almeno due trionfi nella storia della Liegi (primatista della classifica individuale Eddy Merckx a quota 5). Remco ha inoltre regalato al Belgio il 61° sigillo su 109 edizioni (55,96% e leadership nella relativa graduatoria sempre più netta).

Thomas Pidcock è salito per la prima volta sul podio in una Classica Monumento e ha permesso alla Gran Bretagna di ottenere il miglior risultato di sempre alla Liegi Bastogne Liegi (fin qui i terzi posti di Barry Hoban nel 1969 e di Robert Millar nel 1988), mentre il colombiano Santiago Buitrago è il primo sudamericano a piazzarsi tra i migliori tre nella storia della “Doyenne”.

La Colombia è la 21ª nazione ad andare a podio nella Liegi, mentre con le prime volte di Pidcock e Buitrago sono diventati 226 i ciclisti arrivati almeno una volta tra i migliori tre nella gloriosa storia di questa Classica Monumento.

Liegi Bastogne Liegi 2023 senza gloria per l’Italia

Giulio Ciccone è stato tra i grandi protagonisti della Liegi Bastogne Liegi 2023, ma nel finale ha pagato un po’ di stanchezza piazzandosi 13° e raccogliendo meno di quanto avrebbe meritato. Una buona prova che però non è bastata a interrompere la striscia negativa azzurra.

Gli anni senza trionfi italiani alla Liegi sono diventati 16 (dall’acuto firmato Di Luca nel 2007) e l’ultimo podio resta il 3° posto di Formolo nel 2019. La Liegi Bastogne Liegi 2023 è stata tra l’altro la 4ª consecutiva senza azzurri nella top ten. Nella storia della “Decana” Italia a quota 12 successi e 34 piazzamenti totali tra i migliori tre.


Vuoi rileggere le curiosità statistiche alla vigilia della Liegi Bastogne Liegi 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Storia Giro d’Italia in vista dell’edizione 2024

Storia Giro d’Italia: 22 ciclisti vantano almeno due trionfi finali, 42 sono le frazioni vinte da Mario Cipollini e 32 le nazioni con successi di tappa dal 2000 in poi.

Classiche Monumento 2024: il focus dopo la Liegi

Philipsen, Van der Poel e Pogacar i ciclisti a segno nelle prime quattro Classiche Monumento 2024. Per l’Italia il podio di Mozzato al Fiandre, Belgio sempre in vetta alla classifica all-time.

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

TI POTREBBE PIACERE

Gioia tedesca nella tappa 17 Giro d’Italia 2024 grazie a Georg Steinhauser

Georg Steinhauser ha vinto la tappa 17 Giro d’Italia 2024, ha centrato il primo trionfo in carriera e ha firmato il primo sigillo tedesco di questa edizione. Pogacar 2° porta a 16 i giorni consecutivi in rosa!

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.