sabato, 15 Giugno 2024

Classiche Monumento: numeri e storia in vista delle sfide del 2024

La Milano Sanremo aprirà la stagione 2024 delle Classiche Monumento. In attesa di nuove sfide, ecco i top individuali nella storia delle cinque corse.

HOMEClassiche MonumentoClassiche Monumento: numeri e storia in vista delle sfide del 2024

Classiche Monumento: il fascino della storia

Si avvicina a grandi passi il momento della Milano-Sanremo, la prima delle cinque Classiche Monumento di questa stagione. La “Classicissima” in programma sabato 16 marzo 2024 rappresenterà un appuntamento da non perdere per i numerosi appassionati di ciclismo, così come del resto Giro delle Fiandre, Parigi-Roubaix, Liegi-Bastogne-Liegi e Giro di Lombardia.

Cinque corse ricche di storia che hanno visto trionfare tutti i più grandi campioni di questo sport e che hanno nel corso dei decenni raccontato epiche imprese. Dagli albori fino ad oggi. La magia si rinnoverà ancora una volta tra qualche settimana e ci accompagnerà per tutta la stagione, grazie a nuove ed emozionanti sfide a cui non vediamo l’ora di assistere! Nell’attesa andiamo a scoprire chi sono stati i migliori interpreti delle cinque Classiche Monumento.

Classiche Monumento 2024, le date di svolgimento
Classiche Monumento 2024, le date di svolgimento

Classiche Monumento: i migliori di sempre

Considerando le 567 Classiche Monumento disputate fino a questo momento (la prima fu la Liegi-Bastogne-Liegi vinta nel 1892 dal belga Léon Houa, l’ultima il Giro di Lombardia dominato nel 2023 dallo sloveno Tadej Pogacar), il Belgio guida la graduatoria per nazioni con 221 vittorie, mentre l’Italia occupa il 2° posto con 157 trionfi.

La classifica individuale è comandata dal belga Eddy Merckx che nella sua straordinaria ed inimitabile carriera ha dettato legge in ben 19 Classiche Monumento. Un numero pazzesco, superiore di gran lunga agli altri specialisti e inarrivabile per chiunque (2° tanto per rendere l’idea è l’altro fuoriclasse belga De Vlaeminck a quota 11). Di seguito andiamo a vedere chi sono i migliori di sempre gara per gara.

Mathieu Van der Poel vittoria alla Milano Sanremo 2023. Van der Poel con le braccia al cielo alla Milano Sanremo dopo il traguardo. . © Photo LaPresse
Mathieu Van der Poel con le braccia al cielo dopo la vittoria centrata alla Milano Sanremo 2023. © Photo LaPresse

Milano-Sanremo: super Merckx con 7 trionfi

Il belga Eddy Merckx è il migliore in assoluto nella storia della Milano-Sanremo con 7 successi, seguito ad una lunghezza di distanza dall’azzurro Costante Girardengo. Il Campionissimo di Novi Ligure vanta invece il primato di piazzamenti sul podio, 11 considerando anche tre secondi e 2 terzi posti.

In testa alla classifica per nazioni l’Italia con 51 vittorie, nettamente davanti al Belgio (2° a quota 22) e alla Francia (3° posto con 14 sigilli).

Giro delle Fiandre: in sei con tre vittorie

Il Giro delle Fiandre tra le Classiche Monumento è quella che vanta il maggior numero di leader. A guidare la classifica sono infatti pari merito con 3 successi a testa i belgi Achiel Buysse, Eric Leman, Johan Museeuw e Tom Boonen, l’italiano Fiorenzo Magni e lo svizzero Fabian Cancellara. Un sestetto di specialisti formidabili che in varie epoche hanno dettato legge nella “classica dei muri”.

Volendo indicare il migliore in assoluto la scelta cade su Museeuw che nel suo palmares vanta 8 podi totali contando anche tre secondi e due terzi posti. A quota 8 piazzamenti tra i migliori tre (ma con “appena” 2 trionfi) anche un altro corridore di casa, Alberic Schotte.

Belgio saldamente in testa alla graduatoria per nazioni con 69 affermazioni, seguito da Olanda (12) ed Italia (11).

Parigi-Roubaix: De Vlaeminck e Boonen i migliori

I migliori specialisti di sempre alla Parigi-Roubaix sono i belgi Roger De Vlaeminck e Tom Boonen, gli unici a festeggiare 4 successi nella storia della “Regina”. Vetta assoluta della graduatoria individuale per il “Gitano” De Vlaeminck che vanta un totale di 9 podi (considerando anche quattro secondi e un terzo posto), due in più rispetto al connazionale.

Tra i grandissimi della Roubaix anche l’azzurro Francesco Moser, con 3 affermazioni (di fila) e 7 podi complessivi (contando anche due secondi e due terzi posti). Belgio paese leader con 57 trionfi, 2° posto per la Francia con 28 e 3° per l’Italia con 14.

Liegi-Bastogne-Liegi: la cinquina di Merckx

Eddy Merckx guida la classifica individuale alla Liegi-Bastogne-Liegi, la più antica delle Classiche Monumento, con 5 affermazioni, una in più dello spagnolo Alejandro Valverde e dell’azzurro Moreno Argentin. Primato ex-equo tra il belga e l’iberico per quanto riguarda invece il numero di podi complessivi, 7 a testa: per il “cannibale” del ciclismo mondiale anche un secondo e un terzo posto, per Valverde oltre alle 4 vittorie anche due secondi e un terzo posto.

Belgio nettamente al comando nella graduatoria per nazioni con 61 sigilli, ottimo 2° posto per l’Italia con 12 trionfi.

Tadej Pogacar ha vinto il Giro di Lombardia 2023, Photo Credits: LaPresse
Tadej Pogacar ha vinto il Giro di Lombardia 2023, Photo Credits: LaPresse

Giro di Lombardia: il re è Fausto Coppi

La stagione delle Classiche Monumento si chiude da sempre con il Giro di Lombardia. Il miglior specialista nella storia della “Regina d’autunno” è il Campionissimo italiano Fausto Coppi con 5 successi, uno in più rispetto al connazionale Alfredo Binda.

Il leader per numero di podi totali è un altro fuoriclasse azzurro, Gino Bartali che in carriera si è piazzato 9 volte tra i migliori tre al Lombardia (una più del rivale di sempre) festeggiando 3 trionfi. Italia nazione leader con 69 affermazioni, Francia e Belgio appaiate al 2° posto con 12 acuti a testa.


Vuoi scoprire le tappe e le curiosità statistiche del Giro d’Italia 2024?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Storia Giro d’Italia in vista dell’edizione 2024

Storia Giro d’Italia: 22 ciclisti vantano almeno due trionfi finali, 42 sono le frazioni vinte da Mario Cipollini e 32 le nazioni con successi di tappa dal 2000 in poi.

Classiche Monumento 2024: il focus dopo la Liegi

Philipsen, Van der Poel e Pogacar i ciclisti a segno nelle prime quattro Classiche Monumento 2024. Per l’Italia il podio di Mozzato al Fiandre, Belgio sempre in vetta alla classifica all-time.

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

Classiche del Nord 2024: le statistiche sulle Monumento nel pavé

La Parigi Roubaix dominata da Van der Poel ha chiuso la fase delle Classiche del Nord 2024 sul pavé. Tra le curiosità la seconda doppietta Vdp-Philipsen e la giornata senza acuti degli italiani.

TI POTREBBE PIACERE

Trionfo di Roglic al Giro del Delfinato 2024

Ultima tappa a Rodriguez davanti a Jorgenson nel giorno del trionfo di Roglic al Giro del Delfinato 2024. Sloveno al bis dopo il successo del 2022. Al Tour de Suisse prologo al belga Lampaert.

Italiani al Tour de France: i migliori risultati nella storia in vista del 2024

In attesa dell’edizione 2024, i ciclisti italiani al Tour de France hanno trionfato 10 volte e ottenuto in totale 41 podi finali. Bottecchia, Bartali e Coppi a quota due successi.

Giro di Svizzera 2024: favoriti, tappe e statistiche

Dal 9 al 16 giugno il Giro di Svizzera 2024 con tanti big al via. Nella storia il miglior interprete è l'azzurro Fornara, per l'Italia in totale 19 successi. Nel complesso 68 i corridori a segno!

Statistiche Giro d’Italia 2024: il focus sui risultati azzurri

Le 3 vittorie di tappa e la maglia ciclamino di Milan, il 5° posto nella generale e la maglia bianca di Tiberi, i sigilli di Vendrame e Ganna le note liete per il ciclismo azzurro. Le statistiche Giro d’Italia

Giro d’Italia, Pogacar festeggia il trionfo nell’edizione 2024, a Merlier l’ultimo sprint

L'ultima tappa della corsa rosa 2024 è di Tim Merlier. Giro d'Italia, Pogacar corona il sogno rosa sulla scia dei trionfi più significativi di sempre. Le statistiche.

Trionfo Pogacar, Giro d’Italia 2024 in cassaforte da padrone

Sesta frazione vinta dal campione sloveno che mette il punto esclamativo sul trionfo in rosa. Pogacar - Giro d’Italia 2024, un binomio perfetto, una meraviglia da record per chi ama il ciclismo!