domenica, 21 Aprile 2024

Pogacar bis alla Volta a Catalunya 2024, Ulissi a segno alla Coppi e Bartali

Seconda vittoria di tappa alla Volta a Catalunya 2024 per Tadej Pogacar, sigillo dell’azzurro Diego Ulissi alla Coppi e Bartali, doppietta del belga Jasper Philipsen alla Brugge – De Panne.

HOMEFocusPogacar bis alla Volta a Catalunya 2024, Ulissi a segno alla Coppi...

Volta a Catalunya 2024: altra perla di Tadej Pogacar

Giornata di grande ciclismo caratterizzata da tre importanti gare e da vincitori di assoluto prestigio: in terra iberica lo splendido show dello sloveno Tadej Pogacar nella terza frazione della Volta a Catalunya 2024, in Italia lo spunto di qualità dell’azzurro Diego Ulissi nella seconda tappa della 39ª Settimana Internazionale Coppi e Bartali e in Belgio la volata imperiale di Jasper Philipsen nella settima edizione in linea della Brugge – De Panne, prima tra le Classiche del Nord di questo intenso periodo.

Nel racconto della giornata doveroso partire dall’assolo di Pogacar alla Volta Catalunya sul traguardo di Port Ainé. Il fuoriclasse sloveno ha allungato a circa 7 km dalla conclusione, sul tratto più impegnativo della salita, ha subito fatto il vuoto e poi con il suo meraviglioso incedere si è involato verso il secondo successo consecutivo.

Guadagnando terreno, consolidando il primato in graduatoria e tagliando il traguardo con 48” sullo spagnolo Mikel Landa. A 1’03” il terzetto composto dal bravissimo italiano Antonio Tiberi, dall’olandese Wout Poels e dallo statunitense Sepp Kuss (a 1’10” tra gli altri il francese Martinez e l’iberico Mas, a 1’38” l’altro azzurro Lorenzo Fortunato ed il colombiano Bernal). Altra perla quindi dell’immenso Pogacar alla Volta a Catalunya 2024 e nuovo bellissimo spettacolo per gli occhi di chi ama il ciclismo!

I numeri di Pogacar dopo il bis in Catalunya

Quello di Port Ainé è il secondo successo consecutivo alla Vuelta a Catalunya 2024 per Pogacar dopo quello ottenuto ieri a Vallter 2000. La stagione dello sloveno è cominciata alla grandissima: nei 5 giorni di gara disputati finora ha infatti centrato 3 vittorie (considerando anche quella ottenuta sabato 2 marzo alla Strade Bianche), un secondo posto (nella frazione inaugurale della corsa a tappe iberica) e una terza posizione (alla Milano-Sanremo 2024).

Tadej Pogacar ha conquistato il terzo trionfo del 2024, tutti in corse World Tour, salendo tra l’altro a quota 66 affermazioni in carriera. Numeri eccezionali per un campione che giorno dopo giorno sta continuando a scrivere splendide pagine di ciclismo.

Impresa di Tadej Pogacar alla Strade Bianche 2024, Photo Credits LaPresse
Impresa di Tadej Pogacar alla Strade Bianche 2024, Photo Credits LaPresse

Classiche del Nord 2024: super volata di Philipsen alla Brugge – De Panne

Terza affermazione stagionale anche per il belga Jasper Philipsen che si è aggiudicato per il secondo anno di fila la Brugge – De Panne battendo nettamente allo sprint il connazionale Tim Merlier, l’olandese Danny Van Poppel, il francese Jason Tesson e l’azzurro Simone Consonni. Il ventiseienne nativo di Mol si è confermato veloce e potente così come già dimostrato a Follonica nella seconda frazione della Tirreno-Adriatico 2024 e sabato scorso alla Milano-Sanremo.

Philipsen ha firmato il 24° successo belga alla Brugge – De Panne ed ha portato a 4 i podi personali in questa corsa, considerando anche il 3° posto del 2018 (edizione vinta dall’azzurro Elia Viviani) e il 2° del 2021 (dietro all’irlandese Sam Bennett). Terzo piazzamento tra i migliori tre in questa gara per Merlier, dopo il 3° posto del 2020 (alle spalle dei connazionali Lampaert e Declercq) e il trionfo ottenuto nel 2022. La stagione delle Classiche del Nord 2024 proseguirà venerdì con la E3 Harelbeke e poi domenica con la Gand-Wevelgem.

Milano Sanremo 2024, la volata vincente di Jasper Philipsen
Milano Sanremo 2024, la volata vincente di Jasper Philipsen. Photo Credits: LaPresse

Diego Ulissi a segno per il 15° anno di fila

Nella giornata di oggi non soltanto le prestigiose firme di Tadej Pogacar e Jasper Philipsen, ma anche quella di Diego Ulissi. Il trentaquattrenne azzurro (nato a Cecina il 15 luglio 1989) si è infatti aggiudicato la seconda tappa della Settimana Internazionale Coppi e Bartali 2024 tagliando il traguardo di Sogliano al Rubicone con 3” di margine rispetto al drappello regolato dal giovane connazionale Davide De Pretto sull’irlandese Archie Ryan e sul belga Sylvain Moniquet (7° Gianluca Brambilla).

Diego Ulissi ha festeggiato la prima gioia del 2024 e ha portato a 15 le stagioni consecutive con almeno un’affermazione in gare UCI, consolidando un record di longevità davvero straordinario. L’Italia ha tra l’altro ritrovato il massimo risultato in una tappa della Coppi e Bartali che mancava dalla prima giornata dell’edizione 2021, vinta a Gatteo da Jakub Mareczko. Interrotto un digiuno di 15 frazioni.

Le vittorie di Ulissi da professionista sono diventate 46 (la primo nel 2010 al Gran Premio Industria e Commercio di Prato).

Intervista Diego Ulissi al GP Industria e Artigianato 2023
Diego Ulissi in occasione dell’intervista per Ciclopico Webzine realizzata al GP Industria e Artigianato 2023

Le statistiche per nazioni e le vittorie ciclisti italiani 2024

Con il successo nella Brugge – De Panne di Philipsen il Belgio è salito a 28 affermazioni stagionali, di cui ben 9 centrate in gare World Tour, confermandosi saldamente al comando in entrambe le graduatorie (il primato vale anche per il numero totale di piazzamenti tra i migliori tre e per quelli nelle principali corse del circuito UCI).

Tadej Pogacar con il bis alla Vuelta a Catalunya 2024 ha portato a 9 gli acuti stagionali della Slovenia, di cui 4 World Tour (terzo posto nella relativa classifica a una lunghezza di distanza dall’Australia e a pari merito con la Danimarca), mentre grazie al successo di Ulissi alla Coppi e Bartali sono diventate 13 le vittorie ciclisti italiani 2024, considerando tutte le competizioni UCI riservate alla categoria men élite. Grazie al bel 3° posto ottenuto al Catalunya da Antonio Tiberi i podi azzurri in gare World Tour sono diventati 9.


Vuoi rivedere l’intervista video realizzata alla Tirreno-Adriatico con Jonathan Milan?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

TI POTREBBE PIACERE

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!