giovedì, 23 Maggio 2024

Classiche Monumento 2024: il focus dopo la Liegi

Philipsen, Van der Poel e Pogacar i ciclisti a segno nelle prime quattro Classiche Monumento 2024. Per l’Italia il podio di Mozzato al Fiandre, Belgio sempre in vetta alla classifica all-time.

HOMEClassiche MonumentoClassiche Monumento 2024: il focus dopo la Liegi

I vincitori delle prime quattro Classiche Monumento 2024

La Liegi-Bastogne-Liegi dominata da Tadej Pogacar ha fatto calare il sipario sulla prima parte delle Classiche Monumento 2024. Successo di grande spessore per il fuoriclasse sloveno, in una primavera ciclistica molto spettacolare, caratterizzata anche dall’affermazione in volata del belga Jasper Philipsen alla Milano-Sanremo e dalle due cavalcate trionfali dell’olandese Mathieu Van der Poel, prima al Giro delle Fiandre, poi ala Parigi-Roubaix. La stagione delle Classiche Monumento 2024 si concluderà come sempre ad ottobre con il Giro di Lombardia.

Milano Sanremo 2024, la volata vincente di Jasper Philipsen
Milano Sanremo 2024, la volata vincente di Jasper Philipsen. Photo Credits: LaPresse

In attesa del gran finale facciamo il punto su quanto accaduto finora nelle quattro classiche top del calendario mondiale.

  • Milano-Sanremo: 1° Jasper Philipsen (Belgio), 2° Michael Matthews (Australia), 3° Tadej Pogacar (Slovenia)
  • Giro delle Fiandre: 1° Mathieu Van der Poel (Olanda), 2° LUCA MOZZATO (ITALIA), 3° Nils Politt (Germania)
  • Parigi-Roubaix: 1° Mathieu Van der Poel (Olanda), 2° Jasper Philipsen (Belgio), 3° Mads Pedersen (Danimarca)
  • Liegi-Bastogne-Liegi: 1° Tadej Pogacar (Slovenia), 2° Romain Bardet (Francia), 3° Mathieu Van der Poel (Olanda)

Classiche Monumento 2024: paesi saliti sul podio dopo quattro gare

Olanda, Slovenia e Belgio le nazioni che hanno vinto Monumento, otto i paesi saliti sul podio nelle quattro prove fin qui disputate

Nazione Vittorie Secondi Posti Terzi Posti Podi Totali
Olanda 2 0 1 3
Belgio 1 1 0 2
Slovenia 1 0 1 2
Italia 0 1 0 1
Francia 0 1 0 1
Australia 0 1 0 1
Danimarca 0 0 1 1
Germania 0 0 1 1

Classiche Monumento 2024: curiosità individuali e per nazioni

Il principale protagonista nelle quattro Monumento 2024 fin qui disputate è stato Mathieu Van der Poel. Il campione olandese si è infatti aggiudicato il Giro delle Fiandre e la Parigi-Roubaix ed ha quindi realizzato la seconda doppietta consecutiva, a un anno di distanza dai successi messi a segno nel 2023 alla Milano-Sanremo e alla Parigi-Roubaix.

Quanti sono i ciclisti che hanno trionfato in almeno due Monumento per due anni di fila? Van der Poel è il sesto di sempre. Ecco chi sono i magnifici sei.

  • Gino Bartali (Italia) 1° nel 1939 a Milano-Sanremo e Giro di Lombardia, accoppiata poi replicata nel 1940
  • Fausto Coppi (Italia) 1° nel 1948 a Milano-Sanremo e Giro di Lombardia, accoppiata poi replicata nel 1949
  • Alfred De Bruyne (Belgio) 1° nel 1956 a Milano-Sanremo e Liegi-Bastogne-Liegi, poi 1° nel 1957 a Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix
  • Rik Van Looy (Belgio) 1° nel 1961 a Parigi-Roubaix e Liegi-Bastogne-Liegi, poi 1° nel 1962 a Giro delle Fiandre e Parigi-Roubaix
  • Eddy Merckx (Belgio) ci riuscì addirittura per tre anni di fila centrando nel triennio ben 8 trionfi: 1° nel 1971 a Milano-Sanremo, Liegi-Bastogne-Liegi e Giro di Lombardia, bissando gli stessi successi nel 1972 e andando a segno nel 1973 a Parigi-Roubaix e Liegi-Bastogne-Liegi
Classiche Monumento 2024, dettaglio dopo 4 prove
Classiche Monumento 2024, dettaglio dopo 4 prove

I podi nelle Classiche Monumento di Pogacar e Van der Poel

Tadej Pogacar con il successo conquistato alla Liegi-Bastogne-Liegi è salito a 6 Monumento vinte in carriera ed ha portato a 8 i trionfi complessivi della Slovenia nella storia, considerando anche le affermazioni di Roglic alla Liegi 2020 e di Mohoric alla Sanremo 2022. In testa alla classifica all-time resta il Belgio con 222 vittorie totali nelle 571 Monumento fin qui disputate.

Tadej Pogacar e Mathieu Van der Poel si sono portati al 10° posto nella graduatoria individuale di tutti i tempi per numero di successi nelle Classiche Monumento raggiungendo a quota 6 gli italiani Binda, Moser, Argentin, il francese Pelissier e i belgi De Bruyne e Museeuw. Un club esclusivo quindi che conta nel complesso 17 ciclisti.

Podio Parigi Roubaix 2023 - Vittoria Mathieu Van der Poel. Foto: Redazione Ciclopico Webzine
Il podio della Parigi Roubaix 2023. Foto: Redazione Ciclopico Webzine

Lo sloveno e l’olandese sono i corridori in attività con più affermazioni nelle Classiche Monumento, mentre considerando il numero di piazzamenti tra i migliori tre la leadership spetta a Mathieu, arrivato fin qui ben 11 volte sul podio, 3 volte in più di Tadej. Ecco allora il confronto nel dettaglio.

Gli 11 podi in carriera di Van der Poel

  • 6 vittorie: Giro delle Fiandre 2020, 2022 e 2024, Milano Sanremo 2023, Parigi-Roubaix 2023 e 2024
  • 2 secondi posti: Giro delle Fiandre 2021 e 2023
  • 3 terzi posti: Parigi-Roubaix 2021, Milano Sanremo 2022, Liegi-Bastogne-Liegi 2024

Gli 8 podi in carriera di Pogacar

  • 6 vittorie: Liegi-Bastogne-Liegi 2021 e 2024, Giro di Lombardia 2021, 2022, 2023, Giro delle Fiandre 2023
  • 2 terzi posti: Liegi-Bastogne-Liegi 2020 e Milano-Sanremo 2024

Entrambi sono quindi saliti sul podio in quattro delle cinque Monumento: a Van der Poel manca il Giro di Lombardia (corsa solo nel 2020 e conclusa al 10° posto), a Pogacar invece la Parigi-Roubaix (mai disputata). Ovviamente l’analisi della stagione è ancora parziale visto che manca l’ultimo atto.

Il “divino Tadej” sarà il favorito principale al Giro di Lombardia 2024 e se riuscirà a calare il poker consecutivo i suoi numeri e i suoi primati dovranno essere ulteriormente aggiornati. Prima però il fuoriclasse sloveno cercherà un’altra super impresa, la doppietta Giro d’Italia – Tour de France nella stessa stagione, firmata per ultimo dal grandissimo Marco Pantani nel 1998.

Tadej Pogacar ha vinto il Giro di Lombardia 2023, Photo Credits: LaPresse
Tadej Pogacar ha vinto il Giro di Lombardia 2023, Photo Credits: LaPresse

Le Classiche del Nord disputate in stagione

La Liegi Bastogne Liegi ha chiuso anche il calendario delle Classiche del Nord di questa stagione. Ecco le principali che si sono disputate nel 2024, con vincitori e analisi di ognuna (cliccando sul link).


Vuoi rivedere le interviste video realizzate alla Strade Bianche 2024?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Giro d’Italia 2024: tra i ciclisti al via in 27 hanno già vinto tappe

Tra i partenti al Giro d’Italia 2024 solo Nairo Quintana ha conquistato il successo finale, già saliti sul podio anche Chaves, Caruso e Thomas. In 27 hanno invece vinto tappe alla corsa rosa.

Storia Giro d’Italia in vista dell’edizione 2024

Storia Giro d’Italia: 22 ciclisti vantano almeno due trionfi finali, 42 sono le frazioni vinte da Mario Cipollini e 32 le nazioni con successi di tappa dal 2000 in poi.

Carlos Rodriguez ha vinto il Tour de Romandie 2024

Il Tour de Romandie 2024 si è chiuso con il trionfo di Carlos Rodriguez. È il terzo della Spagna nella storia della corsa. Per il ciclista iberico seconda vittoria World Tour in stagione.

Giro d’Italia 2024: favoriti e tappe

Definiti gli iscritti al Giro d’Italia 2024 che scatterà il 4 maggio. Tra i favoriti il principale è Tadej Pogacar, già a segno 7 volte in stagione. Italiani a caccia del 206° podio nella storia.

TI POTREBBE PIACERE

Gioia tedesca nella tappa 17 Giro d’Italia 2024 grazie a Georg Steinhauser

Georg Steinhauser ha vinto la tappa 17 Giro d’Italia 2024, ha centrato il primo trionfo in carriera e ha firmato il primo sigillo tedesco di questa edizione. Pogacar 2° porta a 16 i giorni consecutivi in rosa!

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.