domenica, 21 Aprile 2024

Classiche del Nord 2024: il calendario delle gare

La stagione delle Classiche del Nord è alle porte e apre una delle fasi più intense del calendario ciclismo 2024. Si comincia il 20 marzo con la Classic Brugge – De Panne.

HOMEAltre CorseGare internazionaliClassiche del Nord 2024: il calendario delle gare

Classiche del Nord 2024: gli appuntamenti

La Classic Brugge – De Panne di mercoledì 20 marzo aprirà la stagione delle Classiche del Nord e accenderà i riflettori su tante importanti gare del calendario ciclismo 2024. Appuntamenti di grande prestigio da gustare in rapida successione. Venerdì 22 marzo sarà la volta della E3 Harelbeke (attualmente nota con il nome di E3 Saxo Classic), mentre domenica 24 marzo si correrà la Gand Wevelgem.

L’intenso programma delle Classiche del Nord 2024 proseguirà mercoledì 27 marzo con la Dwars Door Vlaanderen e vivrà poi uno dei momenti di maggior interesse il 31 marzo, nella domenica della Santa Pasqua, con il Giro delle Fiandre. Tutte gare World Tour e competizioni di indiscutibile fascino che metteranno di fronte i migliori specialisti. Mercoledì 3 aprile, sempre in Belgio, si disputerà la Scheldeprijs, poi domenica 7 aprile l’attenzione si sposterà in Francia per la Parigi-Roubaix, la Regina delle Classiche Monumento.

Conclusa la parte delle Classiche del Nord riservata ai muri e al pavé si aprirà quella, altrettanto spettacolare ed affascinante, delle Ardenne. Primo appuntamento mercoledì 10 aprile con la Freccia del Brabante, poi l’intensa settimana caratterizzata da tre imperdibili gare World Tour: domenica 14 aprile in Olanda l’Amstel Gold Race, poi gran finale in Belgio con la Freccia Vallone di mercoledì 17 aprile e la Liegi-Bastogne-Liegi di domenica 21 aprile, la quarta tra le Classiche Monumento previste in stagione.

Tanti quindi gli appuntamenti da segnare dagli appassionati nel calendario ciclismo 2024, per una primavera di grandi emozioni!

Mathieu Van der Poel sul gradino più alto del podio Parigi-Roubaix 2023. Foto: Redazione Ciclopico Webzine
Mathieu Van der Poel sul gradino più alto del podio alla Parigi-Roubaix 2023. Foto: Redazione Ciclopico Webzine

Dalle grandi corse italiane alle Classiche del Nord

La Milano Sanremo 2024 conquistata dal belga Philipsen ha chiuso le due settimane di grande ciclismo che si sono svolte in Italia. Comune denominatore di queste meravigliose corse i grandi nomi che hanno centrato il trionfo. Dalla Strade Bianche vinta per la seconda volta in carriera dallo sloveno Pogacar grazie a una fuga d’altri tempi, fino alla Classicissima firmata in volata dal funambolico Jasper, passando ovviamente per la Tirreno-Adriatico messa in bacheca dal danese Vingegaard e caratterizzata anche dalle due poderose affermazioni allo sprint dell’azzurro Jonathan Milan.

Il Belgio torna al centro dell’attenzione dopo aver già ospitato nella prima parte della stagione alcune belle corse. Ecco le principali:

Classiche Monumento 2024, le date di svolgimento
Classiche Monumento 2024, le date di svolgimento

Alcune curiosità sulle prossime due Classiche del Nord

La prima tra le undici Classiche del Nord che animeranno i prossimi quaranta giorni del calendario ciclismo 2024 sarà, come detto, la Brugge – De Panne di mercoledì 20 marzo. Fino al 2017 era una breve corsa a tappe (conosciuta come Tre Giorni di La Panne), poi nel 2018 si è disputata la prima edizione in linea che ha tra l’altro visto il successo dell’azzurro Elia Viviani.

Nel 2022 si è imposto Tim Merlier, lo scorso anno è arrivato un altro trionfo belga, il 23° totale in questa competizione, grazie a Jasper Philipsen. Per l’Italia altre 3 affermazioni centrate, quando la corsa era ancora a tappe, da Fabio Roscioli nel 1994 e da Michele Bartoli, primo in classifica generale sia nel 1995 che nel 1998.

Non è inserita tra le cinque Classiche Monumento, ma la E3 Harelbeke è dal 1958 (anno della fondazione) una delle principali Classiche del Nord. Venerdì 22 marzo andrà in scena il 66° atto di una competizione che nella sua storia conta nel complesso 4 trionfi italiani:

  • nel 1988 di Guido Bontempi
  • nel 1993 di Mario Cipollini
  • nel 2002 di Dario Pieri
  • nel 2009 di Filippo Pozzato

Ad aggiudicarsi la E3 Harelbeke 2023 è stato Wout Van Aert che ha firmato il bis consecutivo regalando alla nazione di casa l’affermazione numero 40 (contando anche quella conquistata nel 2001 dall’ex ucraino Tchmil, naturalizzato belga dal 1998). Il miglior interprete di questa prestigiosa gara World Tour è il corridore belga Tom Boonen, Principe di Harelbeke in ben 5 circostanze (di fila dal 2004 al 2007 e poi di nuovo nel 2012). Per lui anche il record di podi, 7 contando anche i secondi posti collezionati nel 2009 e nel 2010.


Vuoi rivedere l’intervista video realizzata alla Tirreno-Adriatico con Jonathan Milan?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.