giovedì, 23 Maggio 2024

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.

HOMEAltre CorseGare internazionaliDomenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

Amstel Gold Race 2024: verso l’edizione numero 58

Il calendario delle Classiche del Nord prosegue con l’Amstel Gold Race 2024 in programma domenica con partenza da Maastricht e traguardo posto a Berg en Terblijt dopo 253,6 km. La corsa olandese non rientra tra le Classiche Monumento, ma è uno degli appuntamenti più attesi e prestigiosi della stagione. La prima edizione si disputò nel 1966 e vide il successo del francese Jean Stablinski davanti al belga Bernard Van de Kerckhove e all’olandese Jan Hugens.

L’Amstel Gold Race 2024 rappresenterà il terzultimo atto dell’intenso periodo dedicato alle Classiche del Nord e sarà competizione tutta da vivere, con un percorso avvincente e ondulato che nel corso degli anni, pur cambiando, ha sempre regalato spettacolo.

Le 7 vittorie dell’Italia all’Amstel Gold Race

In attesa di assistere all’Amstel Gold Race 2024, andiamo ad analizzare alcune delle curiosità statistiche più interessanti sui principali risultati ottenuti dai ciclisti azzurri nella storia di questa classica. Nelle 57 edizioni fin qui disputate l’Italia ha conquistato 7 vittorie e 25 podi totali ed occupa la terza posizione nella classifica per nazioni guidata dall’Olanda (18 trionfi e 43 piazzamenti tra i migliori tre) davanti al Belgio (secondo con 14 affermazioni e 47 podi).

Il primo risultato significativo per l’Italia nella storia dell’Amstel Gold Race è stato il 2° posto centrato da Francesco Moser nel 1978 alle spalle dell’olandese Jan Raas, mentre la prima vittoria arrivò nel 1996 grazie a Stefano Zanini che si impose precedendo connazionale Mauro Bettin in quella che è ancora oggi l’unica doppietta primo-secondo per il nostro movimento. Fu necessario quindi attendere la 31ª edizione della corsa olandese per vedere un ciclista azzurro sul gradino più alto del podio (nelle prime trenta i nostri rappresentanti conquistarono solo cinque secondi e un terzo posto).

L’unico italiano ad ottenere due affermazioni nella storia dell’Amstel Gold Race è stato Enrico Gasparotto che ha avuto davvero un feeling particolare con questa competizione. Ecco i 6 corridori che hanno regalato al ciclismo azzurro le 7 vittorie nelle 57 Amstel Gold Race disputate fino al 2023:

  • Stefano Zanini nel 1996
  • Michele Bartoli nel 2002
  • Davide Rebellin nel 2004
  • Danilo Di Luca nel 2005
  • Damiano Cunego nel 2008
  • Enrico Gasparotto nel 2012 e nel 2016
Embed from Getty Images

Le migliori edizioni dell’Amstel Gold Race per gli azzurri

Sono state quattro fino a questo momento le edizioni dell’Amstel in cui l’Italia oltre a centrare il trionfo ha portato contemporaneamente due rappresentanti sul podio:

  • nel 1996 primo Stefano Zanini e secondo Mauro Bettin
  • nel 2004 primo Davide Rebellin e terzo Paolo Bettini
  • nel 2005 primo Danilo Di Luca e terzo Mirko Celestino
  • nel 2016 primo Enrico Gasparotto e terzo Sonny Colbrelli

In totale 25 i piazzamenti tra i migliori tre raccolti dagli italiani nella storia della classica olandese, sperando che i numeri possano essere aggiornati domenica all’Amstel Gold Race 2024. Il bottino azzurro è costituito da 7 vittorie, 8 secondi e 10 terzi posti.

Enrico Gasparotto è il migliore tra i nostri rappresentanti non solo per i due trionfi festeggiati, ma anche per i 4 podi complessivamente conquistati, contando anche i terzi posti del 2010 e del 2018. Proprio quello ottenuto sei anni fa dall’ex ciclista friulano alle spalle del danese Michael Valgren e del ceco Roman Kreuziger è stato l’ultimo risultato di rilievo per il ciclismo italiano in questa gara.

Nelle 7 edizioni disputate dal 2002 al 2008 gli azzurri hanno collezionato 4 affermazioni e 9 piazzamenti totali tra i migliori tre. È stato quello il periodo d’oro per il nostro movimento. Nella griglia dei favoriti per l’Amstel Gold Race 2024 gli italiani non partono di certo in prima fila, ma nelle Classiche del Nord, non ci sono corse dall’esito già scritto.

Classiche del Nord 2024, le date delle 11 corse top
Classiche del Nord 2024, le date delle 11 corse top

Le Classiche del Nord 2024 già corse

Ecco le principali Classiche del Nord 2024 che si sono disputate finora in Belgio e nella parte settentrionale della Francia, con il nome di tutti i vincitori e con la possibilità di ripercorrere cliccando nei link le statistiche di ogni gara.

L’Amstel Gold Race 2024 aprirà la settimana delle Classiche in programma sulle Ardenne che proseguirà mercoledì 17 aprile con la Freccia Vallone e domenica 24 aprile con la Liegi-Bastogne-Liegi.


Vuoi rivedere lintervista video a Jonathan Milan realizzata alla Tirreno-Adriatico 2024?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Statistiche Giro d’Italia 2024 dopo 15 tappe

Al secondo giorno di riposo Tadej Pogacar è il padrone della corsa con 4 sigilli parziali e 14 giorni in rosa. Sono 4 le frazioni vinte dagli italiani, 7 le nazioni a segno. Ecco le statistiche Giro d’Italia 2024.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

TI POTREBBE PIACERE

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.