lunedì, 22 Luglio 2024

Parigi Roubaix: 14 trionfi italiani su 119 edizioni

Francesco Moser il miglior dei nostri nella storia della Roubaix con 3 trionfi e 7 podi complessivi. Sono stati 18 gli azzurri arrivati tra i migliori tre.

HOMEClassiche MonumentoParigi Roubaix: 14 trionfi italiani su 119 edizioni

Domenica si correrà la 120ª Tutti gli italiani vincitori a RoubaixParigi Roubaix

La Parigi Roubaix si appresta a vivere il 120° atto della sua leggendaria storia, inaugurata nel 1896 dal sigillo del tedesco Josef Fischer a cui fece seguito la doppietta messa a segno dall’allora cittadino italiano Maurice Garin (1° nel 1897 e nel 1898, ma anche 2° nel 1896 e 3° nel 1900). Per rivedere un azzurro sul gradino più alto del podio nella Regina delle Classiche si dovette attendere il 1937, anno nel quale si impose Jules Rossi (emigrato in Francia ma cittadino italiano).

Il nostro ciclismo ha centrato per 14 volte il successo a Roubaix, 11 quindi nel secondo dopoguerra, dopo le 3 già citate:

  • Serse Coppi nel 1949 pari merito con il francese André Mahé
  • Fausto Coppi nel 1950
  • Antonio Bevilacqua nel 1951
  • Felice Gimondi nel 1966
  • Francesco Moser nel 1978, nel 1979 e nel 1980
  • Franco Ballerini nel 1995 e nel 1998
  • Andrea Tafi nel 1999
  • Sonny Colbrelli nel 2021

Da Tafi a Colbrelli: 20 edizioni senza gioie

Dal trionfo ottenuto nel 1999 da Andrea Tafi a quello centrato nel 2021 da Sonny Colbrelli ci sono state 20 edizioni senza affermazioni azzurre. Questo lasso di tempo rappresenta il periodo di digiuno più lungo per i nostri colori alla Roubaix dal secondo dopoguerra.

Moser il miglior italiano alla Roubaix

L’Italia occupa il terzo posto nella classifica per nazioni alla Parigi Roubaix e oltre alle 14 affermazioni vanta altri 25 piazzamenti tra i migliori tre: 14 secondi e 11 terzi posti. Sono 39 i podi azzurri totali e 20 gli atleti protagonisti di questi prestigiosi risultati. Il migliore dei nostri rappresentanti nella Regina delle Classiche è stato senza ombra di dubbio Francesco Moser. Per lui oltre alle già citate 3 vittorie anche 2 secondi (1974 e 1976) e 2 terzi posti (1981 e 1983).

In chiave Italia a quota 4 podi come detto Maurice Garin, mentre con 3 troviamo Fausto Coppi (1° nel 1950, 2° nel 1952 e nel 1955), Andrea Tafi (3° nel 1996, 2° nel 1998 e 1° nel 1999) e Alessandro Ballan (3° nel 2006, nel 2008 e nel 2012).

Le migliori edizioni per i nostri colori sono state quelle del 1950 (1° Fausto Coppi, 3° Fiorenzo Magni) e del 1998 (1° Franco Ballerini, 2° Andrea Tafi).

Nel 2023 gli azzurri non partono con i favori del pronostico, ma alla Roubaix tutto può succedere!


In attesa della Parigi Roubaix, vuoi rivivere le emozioni del Giro delle Fiandre 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Alberto Bettiol Campione Italiano di Ciclismo 2024

L’edizione numero 123 della gara in linea per professionisti premia il corridore toscano. Alberto Bettiol è il Campione Italiano di Ciclismo 2024. Sul podio anche Rota e Zambanini.

Domani la prova professionisti in linea ai Campionati Italiani Ciclismo 2024

Partenza da Firenze e arrivo a Sesto Fiorentino dopo 228 km nella gara che assegna il titolo professionisti ai Campionati Italiani Ciclismo 2024. Fin qui 122 edizioni disputate e 72 vincitori.

Vittorie Tour de France dal 2014 al 2023: gli ultimi 10 anni della Grande Boucle in numeri

Dal 2014 al 2023 sono state cinque le nazioni a conquistare vittorie Tour de France. Leadership britannica con 4 trionfi finali. Per il Belgio 24 successi sulle 206 tappe disputate negli ultimi dieci anni.

Italiani al Tour de France: i migliori risultati nella storia in vista del 2024

In attesa dell’edizione 2024, i ciclisti italiani al Tour de France hanno trionfato 10 volte e ottenuto in totale 41 podi finali. Bottecchia, Bartali e Coppi a quota due successi.

Statistiche Giro d’Italia 2024: il focus sui risultati azzurri

Le 3 vittorie di tappa e la maglia ciclamino di Milan, il 5° posto nella generale e la maglia bianca di Tiberi, i sigilli di Vendrame e Ganna le note liete per il ciclismo azzurro. Le statistiche Giro d’Italia

TI POTREBBE PIACERE

Pogacar si prende anche la tappa 20 Tour de France 2024 e certifica il trionfo finale

Altra vittoria di Tadej Pogacar in questo super Tour de France 2024. Il campione sloveno firma la cinquina, sale a 16 i successi in carriera alla Grande Boucle e certifica il trionfo finale, tra nuovi record.

Tadej Pogacar cala il poker nella tappa 19 e ipoteca il trionfo al Tour de France 2024

Altra perla di Tadej Pogacar che ipoteca il trionfo finale salendo a 18 vittorie stagionali, portando a 4 le tappe vinte al Tour de France 2024 e a15 quelle totali in carriera alla Grande Boucle.

Successo in fuga di Campenaerts nella tappa 18 Tour de France 2024

Victor Campenaerts si è aggiudicato la tappa 18 Tour de France 2024 e ha colto il primo successo in carriera alla Grande Boucle. In questa edizione 12 corridori a segno e 5 frazioni vinte dal Belgio.

Tappa 17 Tour de France 2024: vittoria storica di Richard Carapaz

Richard Carapaz ha firmato la tappa 17 Tour de France 2024 ed è il primo ecuadoriano a vincere una frazione della Grande Boucle. Sono 35 i paesi a segno nella storia del Tour. Pogacar sempre in giallo.

Sontuoso tris di Philipsen nella tappa 16 Tour de France 2024

Vincendo la tappa 16 Tour de France 2024 il belga Jasper Philipsen ha portato a 3 i successi di questa edizione e a 9 quelli totali al Tour. Per lui 7 centri in stagione, 6 in gare World Tour 2024.

Statistiche Tour de France 2024 al secondo giorno di riposo dopo 15 tappe

Dopo le prime 15 tappe Pogacar domina il Tour de France 2024. Lo sloveno ha vinto 3 tappe, guida la classifica e vola a suon di record. Fin qui 7 nazioni a segno, per l'Italia 100 tappe senza gioie.