domenica, 16 Giugno 2024

Denz sfreccia a Rivoli e firma il bis tedesco al Giro 2023

Nico Denz si è imposto nella dodicesima tappa della corsa rosa e ha regalato il bis alla Germania dopo l’acuto di Ackermann. Thomas si conferma leader.

HOMEGrandi GiriGiro d'ItaliaDenz sfreccia a Rivoli e firma il bis tedesco al Giro 2023

Denz capitalizza la fuga di giornata

Fuga doveva essere e fuga è stata nella dodicesima tappa del Giro d’Italia 2023. Il gruppo ha infatti lasciato andare i coraggiosi di giornata e tra i numerosi corridori che hanno provato a sfruttare la chance (inizialmente in 30) il più bravo è stato il tedesco Nico Denz che sul traguardo di Rivoli ha battuto in uno sprint a tre il lettone Toms Skujins e l’australiano Sebastian Berwick.

Più attardati gli azzurri Alessandro Tonelli (4° a 58”) e Marco Frigo (5° con un gap di 2’07”), in top ten anche altri due italiani: Alberto Bettiol e Christian Scaroni, rispettivamente al 7° e 8° posto nel drappello arrivato a 2’20” da Denz. Il plotone con tutti i big ha tagliato il traguardo di Rivoli con un ritardo di 8’19” ed è stato regolato dal francese Pavel Sivakov (26°).

Giornata relativamente tranquilla per il britannico Geraint Tomas che ha controllato la situazione conservando la maglia rosa con 2” sullo sloveno Primoz Roglic, 22” sul portoghese Joao Almeida, 35” sul norvegese Andreas Leknessund e 1’38” sull’azzurro Damiano Caruso.

Prima volta di Denz in un Grande Giro

Nico Denz ha collezionato la prima vittoria in un Grande Giro centrando tra l’altro il primo successo del 2023. Il ventinovenne tedesco, che nella scorsa stagione si era aggiudicato la sesta tappa del Giro di Svizzera, ha permesso alla Germania di firmare il bis consecutivo alla corsa rosa, a ventiquattro ore circa di distanza dal sigillo di Pascal Ackermann.

L’ultima edizione del Giro d’Italia con due trionfi parziali tedeschi firmati da due corridori differenti era stata quella del 2008, quando André Greipel si impose nella diciassettesima frazione (a Locarno) e Jens Voigt concesse il bis il giorno seguente a Varese. Sono salite a 40 in totale le affermazioni di tappa della Germania alla corsa rosa, di cui 28 nel nuovo millennio.

Per il movimento tedesco è maturato tra l’altro il 4° trionfo stagionale in competizioni World Tour dopo quelli di Phil Bauhaus (seconda tappa del Tour Down Under) e di Marius Mayrhofer (Cadel Evans Great Ocean Road Race), il 9° totale contando tutte le gare UCI disputate nel 2023.

Le altre curiosità di oggi

Toms Skujins non è riuscito a regalare alla Lettonia un successo di tappa al Giro d’Italia che manca dal 1999, anno in cui Romans Vainsteins si impose nella Lauria-Foggia, ma ha centrato il quarto piazzamento nella top ten alla corsa rosa 2023 salendo per la seconda volta sul podio, dopo il 3° posto di Lago Laceno.

Con i buoni risultati di Tonelli, Frigo, Bettiol e Scaroni sono invece diventati 41 i piazzamenti azzurri tra i migliori dieci in questa edizione del Giro (9 i podi comprese le vittorie di Milan e Bais).


Vuoi rivedere le interviste video realizzate all’inizio del Giro d’Italia 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Statistiche Grandi Giri 2024 dopo il trionfo di Pogacar alla corsa rosa

Tadej Pogacar ha aggiornato le sue statistiche Grandi Giri dopo il trionfo alla corsa rosa 2024: è il 22° con 3 trionfi e si è portato al 19° posto all-time per numero di podi. Slovenia nazione regina!

Statistiche Giro d’Italia 2024: il focus sui risultati azzurri

Le 3 vittorie di tappa e la maglia ciclamino di Milan, il 5° posto nella generale e la maglia bianca di Tiberi, i sigilli di Vendrame e Ganna le note liete per il ciclismo azzurro. Le statistiche Giro d’Italia

Giro d’Italia, Pogacar festeggia il trionfo nell’edizione 2024, a Merlier l’ultimo sprint

L'ultima tappa della corsa rosa 2024 è di Tim Merlier. Giro d'Italia, Pogacar corona il sogno rosa sulla scia dei trionfi più significativi di sempre. Le statistiche.

Trionfo Pogacar, Giro d’Italia 2024 in cassaforte da padrone

Sesta frazione vinta dal campione sloveno che mette il punto esclamativo sul trionfo in rosa. Pogacar - Giro d’Italia 2024, un binomio perfetto, una meraviglia da record per chi ama il ciclismo!

Fuga vincente di Andrea Vendrame nella tappa 19 Giro d’Italia 2024

Nella tappa 19 Giro d’Italia 2024 arriva il quinto successo azzurro di questa corsa rosa. Merito di Andrea Vendrame che a Sappada conquista il primo trionfo stagionale. Invariata la classifica!

TI POTREBBE PIACERE

Trionfo di Roglic al Giro del Delfinato 2024

Ultima tappa a Rodriguez davanti a Jorgenson nel giorno del trionfo di Roglic al Giro del Delfinato 2024. Sloveno al bis dopo il successo del 2022. Al Tour de Suisse prologo al belga Lampaert.

Italiani al Tour de France: i migliori risultati nella storia in vista del 2024

In attesa dell’edizione 2024, i ciclisti italiani al Tour de France hanno trionfato 10 volte e ottenuto in totale 41 podi finali. Bottecchia, Bartali e Coppi a quota due successi.

Giro di Svizzera 2024: favoriti, tappe e statistiche

Dal 9 al 16 giugno il Giro di Svizzera 2024 con tanti big al via. Nella storia il miglior interprete è l'azzurro Fornara, per l'Italia in totale 19 successi. Nel complesso 68 i corridori a segno!

Statistiche Giro d’Italia 2024: il focus sui risultati azzurri

Le 3 vittorie di tappa e la maglia ciclamino di Milan, il 5° posto nella generale e la maglia bianca di Tiberi, i sigilli di Vendrame e Ganna le note liete per il ciclismo azzurro. Le statistiche Giro d’Italia

Giro d’Italia, Pogacar festeggia il trionfo nell’edizione 2024, a Merlier l’ultimo sprint

L'ultima tappa della corsa rosa 2024 è di Tim Merlier. Giro d'Italia, Pogacar corona il sogno rosa sulla scia dei trionfi più significativi di sempre. Le statistiche.

Trionfo Pogacar, Giro d’Italia 2024 in cassaforte da padrone

Sesta frazione vinta dal campione sloveno che mette il punto esclamativo sul trionfo in rosa. Pogacar - Giro d’Italia 2024, un binomio perfetto, una meraviglia da record per chi ama il ciclismo!