mercoledì, 22 Maggio 2024

Tour 2023: vittoria e maglia gialla per Hindley, Vingegaard stacca Pogacar

Jai Hindley ha vinto con una grande azione la quinta tappa del Tour de France e ha conquistato la maglia gialla. Superlativa prova di Vingegaard che stacca Pogacar.

HOMEPillole CiclopicheTour 2023: vittoria e maglia gialla per Hindley, Vingegaard stacca Pogacar

Che numero di Jai Hindley

La prima tappa pirenaica del Tour de France 2023 ha regalato un grande spettacolo ed ha fornito indicazioni importanti in chiave successo finale. La copertina spetta all’australiano Jai Hindley, che ha indovinato la fuga giusta e staccato nell’ultima salita i compagni di avventura, primeggiando a Laruns e coronando la splendida impresa vestendo la maglia gialla. Al 2° posto di questa quinta frazione della Grande Boucle, staccato di 32”, l’italiano Giulio Ciccone bravissimo nell’andare all’attacco e nel regolare poi nel finale l’austriaco Felix Gall ed il tedesco Emanuel Buchmann.

In 5ª posizione il danese Jonas Vingegaard che ha tagliato il traguardo a 34”, ma che sul tratto più impegnativo della salita ha staccato lo sloveno Tadej Pogacar distanziandolo di 1’04”. Il duello tra i due favoritissimi per il successo finale ha dato indicazioni chiare su quali siano i valori in campo in questo preciso momento. Domani la storia potrebbe cambiare, ma oggi Vingegaard ha destato una favolosa impressione, mentre Pogacar ha dimostrato di non essere al top.

Il terzo incomodo nella lotta per assicurarsi il trionfo a Parigi potrebbe proprio essere Jai Hindley che grazie all’impresa odierna ha conquistato la maglia gialla. L’australiano guida la classifica generale con 47” su Vingegaard, 1’03” su Ciccone, 1’11” sul compagno Buchmann, 1’34” sull’ex leader Adam Yates, 1’40” su Pogacar e Simon Yates, 1’56” sul terzetto composto da Skjelmose Jensen, Rodriguez e Gaudu.

Hindley ha centrato il primo successo al Tour

Jai Hindley ha conquistato la prima vittoria stagionale ed anche la prima affermazione in carriera al Tour de France. Il vincitore del Giro d’Italia 2022, grazie ad una strategia perfetta e ad una condizione invidiabile ha regalato all’Australia il 39° successo di tappa nella storia della Grande Boucle, il 34° nelle edizioni disputate dal 2000 ad oggi. L’ultimo in ordine cronologico prima di quello odierno era maturato il 16 luglio dello scorso anno, a Mende, grazie a Michael Matthews.

Ad impreziosire l’impresa di Hindley è arrivata anche la maglia gialla e per ritrovare un australiano in testa alla classifica generale del Tour bisogna tornare al 2015, quando Rohan Dennis conquistò il simbolo del primato aggiudicandosi la crono inaugurale, disputata sulle strade di Utrecht, in Olanda. Sono diventati 7 i successi dell’Australia in stagione in gare World Tour e Hindley è il 60° corridore a primeggiare nel 2023 nelle principali corse del calendario internazionale UCI.

Primo piazzamento azzurro in top ten al Tour 2023

Ottima la prestazione di Giulio Ciccone che con il 2° posto di Laruns ha permesso all’Italia di conquistare il primo piazzamento tra i migliori dieci di giornata in questa edizione del Tour. Il corridore abruzzese, che nel 2019 aveva vestito per due tappe la maglia gialla alla Grande Boucle e che in stagione ha già conquistato 3 affermazioni, ha firmato tra l’altro il 31° podio italiano del 2023 in competizioni World Tour (8 le vittorie, di cui 2 collezionate proprio da Ciccone).

Sobrero festeggia in Austria

Una gioia italiana è maturata nella frazione numero 4 del Tour of Austria, grazie al successo conquistato da Matteo Sobrero sul traguardo di Steyr. Il piemontese classe 1997 ha preceduto il tedesco Felix Engelhardt centrando la prima affermazione personale in stagione ed anche il primo trionfo assoluto in carriera in gare in linea. Fino ad oggi infatti aveva ottenuto due vittorie a cronometro, il Campionato Italiano del 2021 e la tappa contro il tempo che nel 2022 chiuse a Verona il Giro d’Italia. Top ten di giornata in Austria anche per gli altri azzurri Davide Formolo (6°), Alessandro Covi (7°) e Simone Raccani (9°).

Le precedenti tappe del Tour 2023

Di seguito le principali curiosità statistiche, tappa per tappa, del 110° Tour de France. Per sapere di più su quanto accaduto nei giorni precedenti:


Vuoi conoscere i numeri con cui l’Italia si è presentata al via del Tour de France 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Storia Giro d’Italia in vista dell’edizione 2024

Storia Giro d’Italia: 22 ciclisti vantano almeno due trionfi finali, 42 sono le frazioni vinte da Mario Cipollini e 32 le nazioni con successi di tappa dal 2000 in poi.

Jasper Philipsen in trionfo alla Milano Sanremo 2024

La stagione delle Classiche Monumento si è aperta con la vittoria di Jasper Philipsen alla Milano Sanremo 2024. E' il terzo successo belga negli ultimi cinque anni.

Sono stati 6 i ciclisti extra-europei a vincere il Giro d’Italia

Nelle 105 edizioni individuali del Giro d’Italia che si sono disputate fino al 2023 i successi di corridori extra-europei sono stati soltanto 6.

Tirreno Adriatico 2024: Bis di Jonathan Milan, trionfo finale di Jonas Vingegaard

Milan ha vinto la tappa conclusiva della Tirreno Adriatico 2024, Vingegaard ha centrato il successo finale. Alla Parigi Nizza festa per lo statunitense Matteo Jorgenson.

Jonas Vingegaard domina la scena alla Tirreno Adriatico 2024

Splendido assolo di Jonas Vingegaard sul Monte Petrano. Il danese ha vinto la penultima tappa della Tirreno Adriatico 2024 e ha ipotecato il trionfo finale.

TI POTREBBE PIACERE

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.