domenica, 21 Aprile 2024

Momento d’oro per Mads Pedersen, Roglic pronto per la Vuelta 2023

Cresce l’attesa per la Vuelta 2023 e Roglic ci arriva in gran forma. Weekend da favola per Mads Pedersen, vincitore a Giro di Danimarca e Gp Amburgo.

HOMEPillole CiclopicheMomento d’oro per Mads Pedersen, Roglic pronto per la Vuelta 2023

Doppietta extra-lusso per Mads Pedersen

È cominciata la settimana che per gli appassionati di ciclismo vivrà sabato 26 agosto il momento più atteso, con l’inizio della 78ª edizione della Vuelta di Spagna. Il terzo ed ultimo Grande Giro del 2023 si annuncia da non perdere e regalerà sicuramente grande spettacolo. In attesa della corsa a tappe iberica giusto mettere in evidenza i risultati più importanti maturati negli ultimi giorni.

Il protagonista assoluto è stato senza ombra di dubbio Mads Pedersen che si è aggiudicato prima il Giro di Danimarca sulle strade di casa (centrando anche il successo nella cronometro valevole come ultima frazione) e poi soprattutto il GP di Amburgo, importante classica inserita nel calendario World Tour. Un Mads Pedersen in versione extra-lusso, così come del resto l’intero movimento ciclistico danese che per la prima volta ha trionfato nella classica teutonica e che nella corsa a tappe di casa ha portato sul podio altri due portacolori: Mattias Skjelmose Jensen e Magnus Cort Nielsen.

Nel Gp di Amburgo da segnalare invece l’ottima 3ª piazza di Elia Viviani, al 4° podio di sempre nella gara in linea tedesca dopo i 3 trionfi ottenuti nel 2017, 2018 e 2019 (nessuno come lui nelle 26 edizioni di questa competizione). Mads Pedersen è salito a quota 7 affermazioni in stagione, 4 delle quali in gare World Tour (compresi i successi di tappa a Parigi-Nizza, Giro d’Italia e Tour de France). Sono 19 per la Danimarca gli acuti nelle principali corse del calendario UCI.

Roglic in forma per la Vuelta

Avvicinamento alla Vuelta di Spagna eccellente per Primoz Roglic che in terra iberica ha messo la firma sulla Vuelta a Burgos centrando oltre al successo finale anche due affermazioni parziali. Un dominio assoluto per il campione sloveno che in graduatoria ha preceduto avversari di assoluta caratura quali il britannico Adam Yates, il russo Vlasov, l’australiano Vine, il colombiano Rubio. Roglic è salito così a quota 12 affermazioni nel 2023 (di cui 9 in gare World Tour).

Da segnalare in questi giorni, oltre alle perle di Mads Pedersen e Primoz Roglic, anche i trionfi del francese Romain Grégoire al Tour du Limousin (con una vittoria di tappa per l’azzurro Luca Mozzato), dei belgi Arnaud De Lie a Leuven, Victor Campenaerts nella Druvivenkoers, Jasper De Buyst nella Egmont Cycling Race e del britannico Stephen Williams nella Artic Race of Norway (due in questo caso le gioie parziali italiane grazie ad Alberto Dainese e Michele Gazzoli).


In attesa della Vuelta di Spagna 2023 vuoi rivivere le emozioni dei Mondiali in linea?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.