domenica, 21 Aprile 2024

Pedersen firma il primo successo di tappa danese al Tour 2023

Volata imperiale di Mads Pedersen a Limoges davanti a Philipsen. Per la Danimarca è la 26ª vittoria di sempre al Tour de France. In giallo resta Vingegaard.

HOMEPillole CiclopichePedersen firma il primo successo di tappa danese al Tour 2023

Che volata di Mads Pedersen!

Palpitante epilogo nella tappa numero 8 del Tour de France 2023, vinta in volata dal danese Mads Pedersen davanti ai belgi Jasper Philipsen e Wout Van Aert, grazie ad una poderosa accelerazione e ad una resistenza allo sforzo davvero degna di nota. Il rettilineo in leggera ascesa di Limoges si prestava a corridori potenti e con esplosività, caratteristiche che fanno assolutamente parte del bagaglio tecnico di Pedersen, autore di uno sprint lunghissimo e quanto mai efficace.

Il Campione del Mondo 2019 ha capitalizzato l’eccelso lavoro operato dalla sua squadra mettendo in riga tutti i migliori avversari, a partire da Philipsen e Van Aert, seguiti dagli olandesi Groenewegen ed Eekhoff e dal francese Coquard. Alla volata non ha preso parte il britannico Mark Cavendish, costretto al ritiro da una caduta.

Vingegaard resta in maglia gialla

Il danese Jonas Vingegaard ha difeso senza patemi la maglia gialla e in classifica generale conserva 25” sullo sloveno Tadei Pogacar. A 1’34″ Jai Hindley (Aus), a 3’30” Carlos Rodriguez (Spa), a 3’40” Adam Yates (Gb), a 4’01 Simon Yates (Gb) che ha perso 47” nel finale, a 4’03” David Gaudu (Fra), a 4’43” Romain Bardet (Fra) e Thomas Pidcock (Gb), a 5’28” Sepp Kuss (Usa).

I numeri di Mads

Mads Pedersen ha centrato la 4ª affermazione stagionale dopo le tappe vinte a Étoile de Bessèges (a crono), Parigi-Nizza (sul traguardo di Fontainebleau) e Giro d’Italia (a Napoli). I successi in gare UCI World Tour sono quindi diventati 3, stesso numero dello spagnolo Ayuso, del belga Merlier e dell’australiano Groves (in testa alla speciale classifica resta Roglic con 9). Il danese, che tra l’altro è uno dei 105 ciclisti ad aver vinto tappe in tutti tre i Grandi Giri, ha conquistato inoltre il secondo trionfo parziale in carriera al Tour de France bissando quello ottenuto nel 2022 Sant’Etienne.

Primo acuto danese al Tour 2023

Grazie al favoloso spunto di Mads Pedersen la Danimarca ha festeggiato la prima vittoria alla Grande Boucle 2023 e ed è diventata così la sesta nazione ad andare a segno in questa edizione, dopo Gran Bretagna, Francia, Belgio (3 acuti), Australia e Slovenia. Soltanto quattro volte negli ultimi 10 anni (dal 2014 in poi) corridori di così tanti paesi hanno primeggiato dopo 8 frazioni individuali, nel 2015, nel 2019 (conto fatto dopo 9 frazioni visto che nel secondo giorno di gara si corse una cronosquadre), nel 2020 e appunto nel 2023.

Pedersen ha firmato il 26° successo di tappa danese nella storia del Tour, ben 14 dei quali maturati dal 2000 in avanti. Il primo in assoluto arrivò nel 1970 sul traguardo di Mulhouse, grazie a Monges Frey. La Danimarca è tra l’altro salita a quota 15 affermazioni stagionali in gare World Tour ed ha così rafforzato la terza posizione nella graduatoria specifica, alle spalle di Slovenia e Belgio (appaiate a 17).

Domani altro duello Pogacar – Vingegaard sul Puy de Dôme?

Domani spazio di nuovo agli scalatori e soprattutto ai big della generale che si daranno certamente battaglia sul Puy de Dôme, ascesa conclusiva di 13,3 km che presenta una pendenza media del 7,7% e un finale molto ma molto impegnativo, dato che negli ultimi 3,3 km le pendenze sono costantemente superiori all’11%. Sarà uno spettacolo impedibile e tutti gli appassionati sognano di assistere a un nuovo capitolo del duello stellare tra Pogacar e Vingegaard. Non resta che attendere e allacciarsi le cinture!

Le precedenti tappe del Tour 2023

Di seguito le principali curiosità statistiche, tappa per tappa, del 110° Tour de France. Per sapere di più su quanto accaduto nei giorni precedenti:


Vuoi scoprire quante nazioni hanno conquistato il successo finale nella storia del Tour de France?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!

I favoriti per la vittoria della Parigi Roubaix 2024

Mathieu Van der Poel è il principale favorito per la Parigi Roubaix 2024. L’olandese cerca il bis consecutivo e in caso di vittoria eguaglierebbe la storica impresa compiuta da Van Looy nel 1962.

Giro delle Fiandre 2024, favoriti e storia della corsa

Tutto pronto per il Giro delle Fiandre 2024, seconda tra le Classiche Monumento della stagione. Il Belgio è la nazione con più vittorie nella storia, Van der Poel a caccia del tris.

Gand Wevelgem 2024: Pedersen batte Van der Poel e firma il bis

Mads Pedersen ha vinto la Gand Wevelgem 2024 battendo allo sprint Mathieu Van der Poel e ha bissato il successo del 2020. Alla Volta a Catalunya dominio di Tadej Pogacar.

Tirreno Adriatico 2024: Bis di Jonathan Milan, trionfo finale di Jonas Vingegaard

Milan ha vinto la tappa conclusiva della Tirreno Adriatico 2024, Vingegaard ha centrato il successo finale. Alla Parigi Nizza festa per lo statunitense Matteo Jorgenson.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar straripante alla Liegi Bastogne Liegi 2024

Stratosferica prova di Tadej Pogacar, dominatore alla Liegi Bastogne Liegi 2024. Lo sloveno bissa il trionfo del 2021 e festeggia la sesta vittoria nelle Classiche Monumento. Van der Poel 3°.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.