sabato, 20 Aprile 2024

Classiche Monumento 2023: Van der Poel e Pogacar i migliori

Il resoconto statistico sulla Classiche Monumento 2023. L'olandese e lo sloveno i migliori, un trionfo per Evenepoel e due podi per l'Italia.

HOMEClassiche MonumentoClassiche Monumento 2023: Van der Poel e Pogacar i migliori

In archivio le Classiche Monumento 2023

Il Giro di Lombardia dominato da Tadej Pogacar è stato l’ultimo bellissimo atto della stagione riservata alle Classiche Monumento 2023. Cinque competizioni meravigliose che hanno regalato emozioni indimenticabili a tutti gli appassionati di ciclismo e che hanno esaltato le qualità dei campioni più acclamati di questo sport. Firme prestigiose e imprese gloriose, così come da sempre accade in queste leggendarie corse.

Le Classiche Monumento 2023 non hanno tradito le attese, anzi, considerando lo spettacolo a cui abbiamo assistito, sono andate addirittura oltre. Giusto quindi riepilogare quanto accaduto nei singoli appuntamenti per mettere in evidenza alcune interessanti statistiche.

Classiche Monumento 2023: tutti i protagonisti

La Milano-Sanremo

Il primo atto delle Classiche Monumento 2023 è stata la Milano-Sanremo dominata da Mathieu Van der Poel. L’olandese si è imposto nella “Classicissima di Primavera” precedendo di 15” il terzetto comprendente l’azzurro Filippo Ganna, il belga Wout Van Aert e lo sloveno Tadej Pogacar. Ordine d’arrivo sontuoso per una delle corse più amate e più affascinanti.

Mathieu Van der Poel vittoria alla Milano Sanremo 2023. Van der Poel con le braccia al cielo alla Milano Sanremo dopo il traguardo. . © Photo LaPresse
Mathieu Van der Poel con le braccia al cielo dopo la vittoria centrata alla Milano Sanremo 2023. © Photo LaPresse

Il Giro delle Fiandre

Lo spettacolo è proseguito al Giro delle Fiandre, nell’Università del Ciclismo, con l’assolo superlativo di Tadej Pogacar che ha preceduto di 16” Mathieu Van der Poel e di 1’12” il drappello regolato dal danese Mads Pedersen su Wout Van Aert. Miglior italiano in terra belga Matteo Trentin che ha chiuso 10° a 2’49” dal “re” sloveno.

La Parigi-Roubaix

Mathieu Van der Poel ha concesso l’imperiale bis aggiudicandosi la Parigi-Roubaix. L’olandese ha vinto la “Regina” nel mitico Velodromo con 46” di vantaggio sul compagno belga Jasper Philipsen e sul rivale di sempre Wout Van Aert. Il miglior italiano nel cosiddetto “Inferno de Nord” è stato Filippo Ganna, ottimo 6° a 50”.

Podio Parigi Roubaix 2023 - Vittoria Mathieu Van der Poel. Foto: Redazione Ciclopico Webzine
Il podio della Parigi Roubaix 2023. Foto: Redazione Ciclopico Webzine

La Liegi-Bastogne-Liegi

Ad interrompere il duopolio Pogacar – Van der Poel è stato Remco Evenepoel che si è aggiudicato la Liegi-Bastogne-Liegi bissando così il trionfo precedente. Il belga ha messo il sigillo sulla “Decana delle Classiche” staccando tutti e tagliando la linea del traguardo con 1’06” sul britannico Thomas Pidcock e sul colombiano Santiago Buitrago. Il miglior italiano è stato Giulio Ciccone, 13° a 11’48”.

Il Giro di Lombardia

La stagione delle Classiche Monumento 2023 si è chiusa come le due precedenti e cioè con l’affermazione di Tadej Pogacar al Giro di Lombardia. Lo sloveno ha firmato il prestigioso tris nella “Classica delle foglie morte” tagliando il traguardo con 52” sul drappello regolato dall’azzurro Andrea Bagioli davanti allo sloveno Primoz Roglic, al russo Aleksandr Vlasov e ai britannici Simon e Adam Yates.

Tadej Pogacar sul gradino più alto del podio al Giro di Lombardia 2023, Photo Credits: LaPresse
Tadej Pogacar sul gradino più alto del podio al Giro di Lombardia 2023, Photo Credits: LaPresse

Classiche Monumento 2023: classifiche individuali

Mathieu Van der Poel e Tadej Pogacar hanno dominato la scena con due affermazioni a testa, ma il migliore in assoluto nelle Classiche Monumento 2023 è stato a conti fatti l’olandese, capace di salire per tre volte sul podio (risultato spaziale considerando che a tre corse di queste ha preso parte). Per VDP i trionfi in carriera nelle gare top di un giorno sono diventati 4. Pogacar è invece il corridore in attività con più successi nelle Monumento, ben 5 (6 i podi totali).

Tre i ciclisti capaci di aggiudicarsi Monumento in stagione, 11 quelli saliti sul podio almeno una volta. Da segnalare i due piazzamenti tra i migliori tre di Van Aert che ha così raggiunto quota 7 podi in carriera nelle principali gare di un giorno in calendario (una in meno di Van der Poel, ma con una “sola” vittoria, quella centrata alla Milano-Sanremo 2020).

Classiche Monumento 2023: classifiche per nazioni

Olanda e Slovenia sono state le migliori nazioni per ciò che concerne le Classiche Monumento 2023 e hanno confermato, anche se con protagonisti diversi e in differenti contesti, le doppiette messe a segno nella stagione precedente. Non è un caso che i rappresentanti di questi due paesi complessivamente abbiano primeggiato in 14 delle 29 Monumento disputate dal 2018 al 2023 (percentuale incredibile del 48,27%).

Classiche Monumento 2023 - Classifica per nazioni

Olanda, Slovenia e Belgio le nazioni che hanno vinto Classiche Monumento, sette quelle salite sul podio

Nazione Vittorie Secondi Posti Terzi Posti Podi Totali
Olanda 2 1 0 3
Slovenia 2 0 1 3
Belgio 1 1 2 4
Italia 0 2 0 2
G. Bretagna 0 1 0 1
Danimarca 0 0 1 1
Colombia 0 0 1 1

Al terzo posto della graduatoria il Belgio che ha tra l’altro collezionato il numero più alto di podi (ben 4). Tra le sette nazioni protagoniste figura anche l’Italia che dopo un 2022 senza piazzamenti tra i migliori tre (l’ultimo era stato quello di Masnada al Lombardia 2021) è tornata a brillare grazie a Ganna e a Bagioli. Ritrovato il podio, l’obiettivo in chiave ciclismo azzurro è tornare ad un successo che manca dalla Parigi-Roubaix 2021 (indimenticabile impresa di Sonny Colbrelli).


Van der Poel ha vinto anche il Mondiale ed è stato il re nelle gare di un giorno. Vuoi rivivere la sua impresa iridata?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Liegi Bastogne Liegi 2024: favoriti e storia della corsa

Pogacar e Van der Poel i più attesi per la Liegi Bastogne Liegi 2024. Nella storia della Decana il Belgio ha ottenuto 61 vittorie, 15 le nazioni a segno, Merckx il migliore di sempre.

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Storia Liegi Bastogne Liegi: 12 vittorie azzurre in attesa dell’edizione 2024

La Liegi Bastogne Liegi chiuderà la primavera delle Classiche del Nord 2024. Nelle prime 109 edizioni l’Italia ha ottenuto 12 vittorie e 34 podi. Ultima gioia azzurra nel 2007 grazie a Di Luca.

Domani la Freccia Vallone 2024: storia e statistiche

La Freccia Vallone 2024 è il penultimo atto delle Classiche del Nord. Belgio leader con 39 vittorie, per l’Italia 18 trionfi e 43 podi totali. Ultimo acuto azzurro di Rebellin nel 2009.

TI POTREBBE PIACERE

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!