lunedì, 26 Febbraio 2024

Italia a podio nelle 5 Classiche Monumento corse dal 2019 al 2023

Momento non esaltante per il ciclismo azzurro, ma negli ultimi 5 anni l’Italia è l’unica nazione a esser salita sul podio almeno una volta in tutte 5 le Classiche Monumento.

HOMEClassiche MonumentoItalia a podio nelle 5 Classiche Monumento corse dal 2019 al 2023

Il ciclismo azzurro non sta sicuramente attraversando un momento particolarmente felice ed i risultati sono decisamente inferiori rispetto al blasone che storicamente contraddistingue il nostro movimento. Il 2023 ha purtroppo confermato il trend non esaltante degli ultimi anni, nei Grandi Giri e nelle Classiche Monumento.

Nella stagione appena andata in archivio non sono infatti arrivati né podi in un Grande Giro (l’ultimo rimane il 2° posto di Damiano Caruso al Giro d’Italia 2021, mentre il massimo risultato manca dal 2016, l’anno in cui Vincenzo Nibali trionfò alla corsa rosa), né vittorie nelle Classiche Monumento (migliori risultati i secondi posti di Ganna alla Milano-Sanremo e di Bagioli al Giro di Lombardia).

Nel 2023 le affermazioni azzurre in corse World Tour sono state nel complesso 13, i successi di tappa dei nostri rappresentanti nei tre Grandi Giri soltanto 6 su 62 frazioni individuali: 4 alla corsa rosa e 2 alla Vuelta. Per l’Italia numeri al di sotto delle aspettative anche nelle brevi corse a tappe di medio-alto livello (gare UCI ProSeries) in cui le uniche soddisfazioni sono state il trionfo di Filippo Zana al Giro di Slovenia e quello di Filippo Ganna al Tour de Wallonie.

Record Italia nelle Classiche Monumento corse dal 2019 al 2023
Record Italia nelle Classiche Monumento corse dal 2019 al 2023

I podi italiani nelle Classiche Monumento dal 2019 al 2023

In questo scenario tutt’altro che incoraggiante c’è però da mettere in evidenza un primato assoluto che riguarda il ciclismo azzurro. Prendendo in esame le ultime 5 stagioni (dal 2019 al 2023 compresi quindi), l’Italia, pur vantando soltanto 2 affermazioni, è infatti l’unica nazione a esser salita sul podio almeno una volta in tutte le cinque Classiche Monumento.

  • Milano-Sanremo: secondo posto ottenuto da Filippo Ganna nel 2023
  • Giro delle Fiandre: successo conquistato da Alberto Bettiol nel 2019
  • Parigi-Roubaix: trionfo firmato da Sonny Colbrelli nel 2021
  • Liegi-Bastogne-Liegi: seconda posizione di Davide Formolo nel 2019
  • Giro di Lombardia: secondi posti raccolti da Fausto Masnada nel 2021 e da Andrea Bagioli nel 2023

Il record azzurro nelle Classiche Monumento dal 2019 ad oggi

Nel quinquennio l’Italia è quindi salita sul podio almeno una volta in tutte le Classiche Monumento, una in più delle tre super potenze che in questo momento comandano la scena nel ciclismo mondiale: Belgio (dal 2019 al 2023 mai tra i primi tre al Giro di Lombardia), Olanda (negli ultimi 5 anni senza podi alla Liegi-Bastogne-Liegi) e Slovenia (nello stesso periodo di riferimento nessun piazzamento tra i migliori tre alla Parigi-Roubaix).

Un piccolo-grande record che testimonia buona continuità di rendimento, ma che non può certo colmare il gap rispetto alle nazioni leader nel quinquennio di riferimento per numero di trionfi. La Slovenia si è infatti aggiudicata 7 delle 24 Classiche Monumento disputate dal 2019 al 2023 (la Parigi-Roubaix non si corse nel 2020 causa emergenza Covid), l’Olanda ne ha vinte 6 ed il Belgio 5 (con ben 17 podi complessivi), mentre l’Italia, come detto, soltanto 2.

Mathieu Van der Poel vittoria alla Milano Sanremo 2023. Van der Poel con le braccia al cielo alla Milano Sanremo dopo il traguardo. . © Photo LaPresse
Mathieu Van der Poel con le braccia al cielo dopo la vittoria centrata alla Milano Sanremo 2023. © Photo LaPresse

Primato da confermare, vittoria da ritrovare

I podi azzurri al Giro delle Fiandre e alla Liegi-Bastogne-Liegi risalgono al 2019 e se il prossimo anno non dovessero arrivare piazzamenti tra i migliori tre in queste Classiche Monumento il primato andrebbe a decadere (il quinquennio di riferimento al termine della stagione ventura sarà ovviamente 2020-2024).

Senza considerare che l’ultimo trionfo è stato come detto quello straordinario e indimenticabile ottenuto nel 2021 da Sonny Colbrelli alla Parigi-Roubaix. Da quel giorno in avanti l’Italia non è più riuscita a primeggiare e le Classiche Monumento consecutive senza acuti azzurri sono quindi diventate 12. Un digiuno lungo, che non vediamo l’ora di interrompere.


Ganna è stato il miglior italiano nel 2023. Vuoi scoprire i suoi numeri?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

UAE Tour: i primati della corsa aspettando l’edizione 2024

Lunedì scatterà la 6ª edizione dello UAE Tour, terza corsa World Tour del 2024. Slovenia nazione leader per successi finali, vittorie di tappa e giorni in testa alla classifica.

I ciclisti italiani in squadre World Tour anno per anno dal 2005 al 2024

Dal 2005 al 2024 la fisionomia delle squadre World Tour è cambiata. Scopriamo stagione per stagione quanti sono stati i ciclisti italiani presenti nel massimo circuito UCI.

I numeri del ciclismo italiano dopo la vittoria di Davide Piganzoli al Tour of Antalya 2024

Davide Piganzoli ha trionfato nella 5ª edizione del Tour of Antalya portando a 4 le vittorie azzurre nel 2024. Italia leader in stagione per numero di piazzamenti sul podio.

Classiche Monumento: numeri e storia in vista delle sfide del 2024

La Milano Sanremo aprirà la stagione 2024 delle Classiche Monumento. In attesa di nuove sfide, ecco i top individuali nella storia delle cinque corse.

Strade Bianche 2024: sabato 2 marzo una nuova sfida

Manca un mese alla Strade Bianche 2024, prima classica italiana World Tour ed appuntamento di grande fascino. Novità e statistiche in vista della diciottesima edizione.

TI POTREBBE PIACERE

Lennert Van Eetvelt in trionfo all’UAE Tour 2024

Il giovane Lennert Van Eetvelt ha vinto l’UAE Tour 2024, terza gara World Tour della stagione, aggiudicandosi l'ultima frazione. Secondo successo di fila per il Belgio.

Jan Tratnik ha vinto la Omloop Het Nieuwsblad 2024

Esito a sorpresa nella Omloop Het Nieuwsblad 2024 con il successo di Jan Tratnik. È il primo sigillo di sempre per un ciclista sloveno. Sul podio Politt e Van Aert.

Volta ao Algarve 2024: terza vittoria in carriera per Evenepoel

Remco Evenepoel ha vinto la Volta ao Algarve 2024 e ha centrato il tris in carriera in terra lusitana. Nella 50ª edizione bene Martinez e primo squillo stagionale di Van Aert.

I numeri del ciclismo italiano dopo la vittoria di Davide Piganzoli al Tour of Antalya 2024

Davide Piganzoli ha trionfato nella 5ª edizione del Tour of Antalya portando a 4 le vittorie azzurre nel 2024. Italia leader in stagione per numero di piazzamenti sul podio.

Tour de France 2024: tappe e curiosità statistiche

Il Tour de France 2024 scatterà da Firenze il 29 giugno e si concluderà a Nizza il 21 luglio dopo 21 tappe e 3492 km. Saranno 4 gli arrivi in salita e 2 le crono individuali.

Brandon McNulty ha vinto la Volta a la Comunitat Valenciana 2024

Nella Volta a la Comunitat Valenciana 2024 festeggia McNulty. È il primo trionfo statunitense nella corsa spagnola. Mads Pedersen a segno nella 54ª Étoile de Bessèges (3° Bettiol).