mercoledì, 22 Maggio 2024

Il trionfo alla Vuelta 2023 di Sepp Kuss: analisi e numeri

Sepp Kuss ha vinto la 78ª Vuelta di Spagna bissando il successo di Horner nel 2013. Danimarca al 1° podio di sempre con Vingegaard, per Roglic 4° podio in carriera.

HOME#CiclopicoStatsIl trionfo alla Vuelta 2023 di Sepp Kuss: analisi e numeri

Il trionfo di Sepp Kuss

La Vuelta di Spagna 2023 si è conclusa con il successo di Sepp Kuss. Il corridore statunitense classe 1994 ha conquistato il risultato più importante della sua onorata carriera, coronando l’impresa davanti ai compagni di squadra Jonas Vingegaard e Primoz Roglic. Il danese e lo sloveno hanno “scortato” la maglia rossa nelle ultime tappe della 78ª edizione certificando l’egemonia della corazzata Jumbo-Visma.

Un dominio netto, mai in discussione, frutto di una superiorità a tratti imbarazzante, per un doppio tris di storica portata: il tris che ha portato a monopolizzare tutti i gradini del podio alla Vuelta 2023 con il primo successo top per Sepp Kuss e soprattutto il tris nei Grandi Giri disputati in questa stagione. Un clamoroso en plein arrivato dopo il trionfo di Roglic al Giro d’Italia e dopo il bis consecutivo di Vingegaard al Tour de France. In questo caso gli avversari hanno perso terreno in maniera costante e inequivocabile, spianando di fatto la strada alla passerella finale della Jumbo-Visma.

I “tre tenori” hanno affrontato praticamente in parata la fase conclusiva della Vuelta, eliminando con il loro atteggiamento ogni dubbio su come sarebbe finita. Non c’è stata più competizione e questo è (purtroppo) un dato di fatto, così come un dato di fatto è l’egemonia di una squadra formidabile che ha voluto premiare il lavoro da sempre eccezionale svolto da Sepp Kuss.

Per lo statunitense, che al Giro d’Italia aveva fatto da scudiero a Roglic e che al Tour de France aveva lavorato per Vingegaard, il trionfo alla Vuelta 2023 rappresenta, a prescindere da come la si pensi sull’atteggiamento della Jumbo-Visma, un Oscar alla Carriera.

Il primato di Sepp Kuss in classifica generale

Dopo tre settimane di corsa, Sepp Kuss ha vinto la Vuelta di Spagna 2023 precedendo di 17” Jonas Vingegaard e di 1’08 Primoz Roglic. Ai piedi del podio finale gli spagnoli Juan Ayuso (4° a 3’18”), Mikel Landa (5° a 3’37”) ed Enric Mas (6° a 4’14”), seguiti dal russo Aleksandr Vlasov (7° a 7’53”), dal belga Cian Uijtdebroeks (8° a 8’00”), dal portoghese Joao Almeida (9° a 10’08”) e dal colombiano Santiago Buitrago (10° a 11’38”). Miglior italiano Antonio Tiberi, 18° a 50’13”.

Sepp Kuss riporta gli Stati Uniti in trionfo alla Vuelta

Sepp Kuss ha vinto per la prima volta in carriera un Grande Giro e ha certamente conquistato il successo più importante a livello personale. Il ventinovenne statunitense in questa edizione della Vuelta di Spagna si è tra l’altro imposto nella tappa dell’Observatorio Astrofisico de Javalambre e ha indossato complessivamente per 14 giorni la maglia rossa di leader (dalla frazione di Xorret de Catì, fino all’epilogo di Madrid). Quelli centrati in terra iberica sono stati per lui i primi due acuti stagionali.

Il bravissimo Sepp ha firmato il 2° trionfo a stelle e strisce nella storia della Vuelta di Spagna dopo quello messo a referto nel 2013 da Chris Horner. I podi di corridori statunitensi sono invece diventati in totale 3, contando il 2° posto collezionato da Levi Leipheimer nel 2008 (alle spalle dell’iberico Contador). Si tratta inoltre del 3° sigillo stagionale USA in gare World Tour.

Jonas Vingegaard è diventato il primo danese di sempre a salire sul podio della Vuelta (nel complesso 21 le nazioni che nelle 78 edizioni finora disputate hanno visto propri rappresentanti piazzarsi tra i migliori tre nella classifica finale della corsa a tappe iberica), Primoz Roglic non è riuscito a calare il poker dopo i trionfi messi a segno nel 2019, nel 2020 e nel 2021, ma ha portato a 4 il numero di podi in carriera alla Vuelta e a 7 quelli totali in tutti e tre i Grandi Giri. Un dato di grande spessore che vale per lui il 14° posto nella classifica all-time assieme a allo spagnolo Contador, al lussemburghese Gaul, al tedesco Ullrich e all’azzurro Simoni.


Vuoi rileggere le curiosità statistiche relative alla tappa della Vuelta 2023 vinta da Dainese?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Matteo Jorgenson ha vinto la Dwars Door Vlaanderen 2024

La Dwars Door Vlaanderen 2024 è stata vinta da Matteo Jorgenson. È il primo trionfo di sempre per gli Stati Uniti in questa corsa. Brutto infortunio per Van Aert.

Sono stati 6 i ciclisti extra-europei a vincere il Giro d’Italia

Nelle 105 edizioni individuali del Giro d’Italia che si sono disputate fino al 2023 i successi di corridori extra-europei sono stati soltanto 6.

Tirreno Adriatico 2024: Bis di Jonathan Milan, trionfo finale di Jonas Vingegaard

Milan ha vinto la tappa conclusiva della Tirreno Adriatico 2024, Vingegaard ha centrato il successo finale. Alla Parigi Nizza festa per lo statunitense Matteo Jorgenson.

Jonas Vingegaard domina la scena alla Tirreno Adriatico 2024

Splendido assolo di Jonas Vingegaard sul Monte Petrano. Il danese ha vinto la penultima tappa della Tirreno Adriatico 2024 e ha ipotecato il trionfo finale.

Lennert Van Eetvelt in trionfo all’UAE Tour 2024

Il giovane Lennert Van Eetvelt ha vinto l’UAE Tour 2024, terza gara World Tour della stagione, aggiudicandosi l'ultima frazione. Secondo successo di fila per il Belgio.

TI POTREBBE PIACERE

Tappa 16 Giro d’Italia 2024: cinquina da record di Tadej Pogacar

Tadej Pogacar ha firmato la personale cinquina nella tappa 16 Giro d’Italia 2024 accorciata causa maltempo e ha aggiornato i suoi record, riportando alla mente quanto fatto da Merckx nel 1973.

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.