domenica, 19 Maggio 2024

Su L’Angliru altra tripletta Jumbo Visma alla Vuelta 2023

La Jumbo Visma domina la scena anche nella 17ª tappa della Vuelta. Roglic vince su L’Angliru, Vingegaard 2° guadagna terreno, Kuss si stacca ma difende la maglia.

HOMEPillole CiclopicheSu L’Angliru altra tripletta Jumbo Visma alla Vuelta 2023

Su L’Angliru nuovo dominio della Jumbo Visma

Altra salita mitica alla Vuelta di Spagna 2023 e altra tripletta della Jumbo Visma. Così come accaduto sul Col du Tourmalet, infatti, anche sull’Alto de L’Angliru la superpotenza giallonera domina la scena e mette in atto un nuovo show. Nella 13ª tappa Jonas Vingegaard aveva preceduto Sepp Kuss e Primoz Roglic, oggi, nel 17° atto della competizione iberica, a vincere è stato Roglic davanti a Vingegaard, con Kuss che seppur staccato si è piazzato al 3° posto, difendendo per una manciata di secondi la leadership in classifica.

Cambiando l’ordine dei fattori, comunque, il prodotto non cambia e il risultato è appunto sempre lo stesso: la netta e indiscussa egemonia della Jumbo Visma. Nulla da fare per gli avversari che hanno dovuto alzare ancora una volta ed in via ormai definitiva bandiera bianca. Roglic ha aumentato il passo e l’unico a resistere al ritmo dello sloveno è stato Vingegaard, mentre Kuss pur perdendo terreno ha limitato i danni. Il re del Giro d’Italia ha tirato per tutto il tratto più impegnativo e ha festeggiato il successo di tappa, il due volte vincitore del Tour de France si è “limitato” a restare a ruota e in generale insegue ora Kuss a soli 8”.

Domani ci sarà probabilmente la resa dei conti e capiremo chi tra gli alfieri della Jumbo Visma salirà sul gradino più alto del podio di Madrid. Per il resto, prestazione di carattere di Landa e Almeida, altri passi in avanti per Uijtdebroeks e Buitrago, giornata difficile per Ayuso, Mas e Vlasov, crollo totale di Soler.

Ordine d’arrivo della 17ª tappa, con tripletta Jumbo Visma

Lo sloveno Primoz Roglic si è aggiudicato la frazione numero 17 della Vuelta di Spagna 2023 con arrivo sul mitico Alto de L’Angliru anticipando il danese e compagno di team Jonas Vingegaard. A 19” lo statunitense Sepp Kuss, leader della classifica e terzo alfiere della Jumbo Visma che si è preso il 3° posto superando nel finale lo spagnolo Mikel Landa. Poi a 44” l’olandese Wout Poels, a 58” il portoghese Joao Almeida, a 1’20” il belga Cian Uijtdebroeks e il colombiano Santiago Buitrago, a 1’42” e a 1’43” gli spagnoli Juan Ayuso e Enric Mas.

Giornata negativa per il russo Aleksandr Vlasov che è arrivato a 2’55” e soprattutto per l’altro iberico Marc Soler che ha accusato un ritardo di 18’45” uscendo definitivamente dai piani alti della graduatoria. In chiave Italia 17° posto per Damiano Caruso (a 4’07”) e 18° per Antonio Tiberi (a 4’10”).

Kuss leader, podio monopolizzato dai Jumbo Visma

Decima maglia rossa consecutiva per Sepp Kuss che però vede avvicinarsi sempre di più gli altri due alfieri della Jumbo Visma: Vingegaard è infatti distante soltanto 8”, mentre Roglic ha un ritardo dalla vetta della classifica di 1’08”. Podio ormai in cassaforte per i “tre tenori gialloneri”, in attesa di capire chi tra loro salirà domenica sul gradino più alto.

Dietro al terzetto Jumbo Visma un altro terzetto, quello degli spagnoli: 4° a 4’00” Ayuso, 5° a 4’16” Landa, 6° a 4’30” Mas. Completano la top ten Uijtdebroeks a 6’43”, Vlasov a 7’38”, Almeida a 9’26”, Buitrago a 11’26”. Miglior italiano Tiberi, 20° a 56’35”.

E domani il menù prevede ancora tanti chilometri di salita. A scrivere il verdetto definitivo della Vuelta di Spagna 2023 potrebbe essere l’ascesa conclusiva della frazione numero 18, quella di Porto de la Cruz de Linares, che misura 8,3 km e presenta una pendenza media dell’8,6%, con punte massime del 16%.

La gioia di Roglic per il successo al Giro d'Italia 2023
La gioia di Roglic per il successo al Giro d’Italia 2023. Photo Credits: LaPresse

Roglic sale a 14 vittorie in stagione

Primoz Roglic ha centrato il bis alla Vuelta di Spagna 2023 dopo il successo ottenuto a Xorret de Catì ed è tra l’altro salito a quota 12 vittorie di tappa in carriera alla corsa iberica (a cui vanno aggiunti i tre trionfi finali messi a segno nel 2019, nel 2020 e nel 2021). Ecco i successi parziali dello sloveno alla Vuelta, suddivisi a seconda degli anni:

  • uno nel 2019, la cronometro di Pau
  • quattro nel 2020, ad Arrate, Alto de Moncavillo, Suances e nella crono di Mirador de Ezaro
  • quattro nel 2021, le crono di Burgos e Santiago de Compostela, oltre agli arrivi di Valdepenas de Jaén e Laghi di Enol
  • uno nel 2022, a Laguardia
  • due nel 2023, a Xorret de Catì e sull’Alto de L’Angliru

Primoz ha inoltre messo a segno l’affermazione numero 14 del suo favoloso 2023, è salito a 11 centri considerando solamente le gare World Tour (compresi i trionfi alla Tirreno-Adriatico e al Giro d’Italia a cui si riferisce la foto qui sopra) e ha così raggiunto Vingegaard in testa alla classifica che tiene conto esclusivamente delle competizioni inserite nel principale circuito UCI (per i portacolori della Jumbo Visma un acuto più di Evenepoel e due più di Pogacar).

Per la Slovenia i successi nelle gare World Tour disputate in questo 2023 sono diventati in totale 24 (2ª posizione nella relativa graduatoria a meno tre dal Belgio).


Vuoi rileggere le statistiche relative al successo di Ganna alla Vuelta 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.

Tappa 10 Giro d’Italia 2024: vittoria di Valentin Paret Peintre

Doppietta transalpina nella tappa 10 Giro d’Italia 2024 con il primo successo in carriera di Valentin Paret Peintre e il 2° posto di Romain Bardet. Francia a quota 77 vittorie nella storia del Giro.

TI POTREBBE PIACERE

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.

Tappa 10 Giro d’Italia 2024: vittoria di Valentin Paret Peintre

Doppietta transalpina nella tappa 10 Giro d’Italia 2024 con il primo successo in carriera di Valentin Paret Peintre e il 2° posto di Romain Bardet. Francia a quota 77 vittorie nella storia del Giro.

Statistiche Giro d’Italia 2024 al primo giorno di riposo

Le statistiche Giro d’Italia 2024 al giorno di riposo dopo 9 frazioni. Tadej Pogacar leader in classifica e per successi di tappa, 7 nazioni a segno, 5 podi dei corridori italiani.