mercoledì, 22 Maggio 2024

Fuga vincente di Izagirre nella dodicesima tappa del Tour 2023

Ion Izagirre ha messo la firma sul traguardo di Belleville-en-Beaujolais e centrato il secondo successo in carriera al Tour. Si tratta anche della seconda vittoria spagnola di questa edizione.

HOMEPillole CiclopicheFuga vincente di Izagirre nella dodicesima tappa del Tour 2023

Colpo grosso di Ion Izagirre

Un attacco secco sul tratto più impegnativo della Col de la Croix Rosier ed una cavalcata solitaria di circa 25 chilometri condotta a gran ritmo, tenendo a distanza gli inseguitori e gustando appieno il meritato trionfo. Così Ion Izagirre ha vinto la 12ª tappa del Tour de France 2023 primeggiando sul traguardo di Belleville-en-Beaujolais e dimostrandosi il più forte tra i fuggitivi di giornata.

Frazione meravigliosa, corsa senza un attimo di respiro e caratterizzata dal percorso simile ad una classica delle Ardenne, adatto a chi come Ion Izagirre ha nel suo repertorio esplosività in salita e resistenza. Bravo davvero il corridore spagnolo che ha preceduto di 58” il francese Mathieu Burgaudeau e lo statunitense Matteo Jorgenson, di 1’06” il belga Tiesj Benoot, di 1’11” il norvegese Tobias Halland Johannessen e di 1’13” gli altri due transalpini, Thibaut Pinot e Guillaume Martin.

Il gruppo dei migliori è arrivato a 4’14”, mentre tra i coraggiosi di giornata merita di esser segnalato anche l’olandese Mathieu Van der Poel che ha tentato il tutto per tutto dovendosi però arrendere nel tratto più duro dell’ultima asperità di giornata. Jonas Vingegaard ha gestito senza patemi la tappa odierna confermandosi leader di questo Tour.

La classifica generale dopo 12 tappe

Nulla di nuovo nelle posizioni di vertice della generale. Il danese Vingegaard ha infatti conservato la maglia gialla e comanda la classifica con 17” sullo sloveno Pogacar. Al 3° posto l’australiano Hindley (a 2’40”), poi gli spagnoli Rodriguez (a 4’22”) e Bilbao (a 4’34”), i britannici Adam Yates (a 4’39”), Simon Yates (a 4’44”) e Pidcock (a 5’26”) e il francese Gaudu (a 6’01”). Grazie alla fuga di giornata Pinot è salito al 10° posto della graduatoria, a 6’33” da Vingegaard.

Bis di Ion Izagirre al Tour dopo 7 anni

Ion Izagirre ha collezionato la seconda vittoria di tappa in carriera al Tour de France bissando quella ottenuta nel 2016 a Morzine e ha regalato alla Spagna il secondo successo di questa edizione della Grande Boucle dopo quello ottenuto da Pello Bilbao. Sono diventati 131 in totale i sigilli di corridori iberici nella storia del Tour, 40 dei quali messi a referto dal 2000 ad oggi.

Il trentaquattrenne Ion Izagirre ha centrato anche il secondo trionfo personale in stagione bissando quello ottenuto il primo aprile al GP Indurain. Grazie al sigillo odierno del basco, la Spagna ha invece festeggiato il 6° acuto in gare UCI World Tour disputate nel 2023.

Da segnalare che Vingegaard è salito a 18 giorni totali in maglia gialla (11 nel 2022 e 7 in questa edizione) e che le tappe individuali consecutive senza vittorie italiane al Tour sono diventate 76, una in meno quindi rispetto al record negativo per il nostro movimento. In caso di mancato successo nella frazione di domani il primato risulterebbe ovviamente eguagliato.

Cresce l’attesa per l’arrivo di Grand Colombier

Dopo due tappe interessanti, ma certamente poco indicative in prospettiva podio finale, i big della classifica generale si apprestano a tornare protagonisti del Tour de France 2023. Domani il programma prevede infatti la Châtillon-sur-Chalaronne – Grand Colombier di 137,8 km totali con salita finale di 17,4 km e una pendenza media del 7,1% (massima di poco superiore al 10%). Arrivo a quota 1501 metri e ascesa “Hors Catégorie”, quindi della massima difficoltà come da definizione francese.

Tappa corta e sicuramente frenetica, con i big che con ogni probabilità cercheranno di tenere unito il gruppo per giocarsi poi il successo parziale. Di certo assisteremo a un nuovo imperdibile duello tra Vingegaard e Pogacar. Per sapere chi la spunterà questa volta non resta che attendere.

Le precedenti tappe del Tour 2023

Di seguito le principali curiosità statistiche, tappa per tappa, del 110° Tour de France. Per sapere di più su quanto accaduto nei giorni precedenti:


Sai quante nazioni hanno conquistato il successo finale nella storia del Tour de France prima del 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Carlos Rodriguez ha vinto il Tour de Romandie 2024

Il Tour de Romandie 2024 si è chiuso con il trionfo di Carlos Rodriguez. È il terzo della Spagna nella storia della corsa. Per il ciclista iberico seconda vittoria World Tour in stagione.

Tirreno Adriatico 2024: Bis di Jonathan Milan, trionfo finale di Jonas Vingegaard

Milan ha vinto la tappa conclusiva della Tirreno Adriatico 2024, Vingegaard ha centrato il successo finale. Alla Parigi Nizza festa per lo statunitense Matteo Jorgenson.

Jonas Vingegaard domina la scena alla Tirreno Adriatico 2024

Splendido assolo di Jonas Vingegaard sul Monte Petrano. Il danese ha vinto la penultima tappa della Tirreno Adriatico 2024 e ha ipotecato il trionfo finale.

Lennert Van Eetvelt in trionfo all’UAE Tour 2024

Il giovane Lennert Van Eetvelt ha vinto l’UAE Tour 2024, terza gara World Tour della stagione, aggiudicandosi l'ultima frazione. Secondo successo di fila per il Belgio.

Jan Tratnik ha vinto la Omloop Het Nieuwsblad 2024

Esito a sorpresa nella Omloop Het Nieuwsblad 2024 con il successo di Jan Tratnik. È il primo sigillo di sempre per un ciclista sloveno. Sul podio Politt e Van Aert.

TI POTREBBE PIACERE

Tadej Pogacar incanta e firma il poker nella tappa 15 Giro d’Italia 2024

Splendida impresa di Tadej Pogacar nella tappa 15 Giro d’Italia 2024. Lo sloveno vince a Livigno, rafforza il primato in classifica e conquista il quarto successo in questa edizione della corsa rosa!

Tappa 14 Giro d’Italia 2024: Filippo Ganna torna “turbo” e domina la crono

Filippo Ganna si prende la rivincita a crono e vince la tappa 14 Giro d’Italia 2024 davanti a Tadej Pogacar. Per l’azzurro primo successo in stagione, settimo in carriera alla corsa rosa.

Jonathan Milan firma il tris nella tappa 13 Giro d’Italia 2024

Sul traguardo di Cento arriva il tris di Jonathan Milan. Il velocista azzurro ha vinto la tappa 13 Giro d’Italia 2024 e portato a 6 i successi stagionali. E' lui il re degli sprint.

Julian Alaphilippe mette la sua firma prestigiosa nella tappa 12 del Giro d’Italia 2024

Nella tappa 12 Giro d’Italia 2024 arriva il primo successo di Julian Alaphilippe alla corsa rosa. Francia a 3 sigilli di questa edizione e a 78 nella storia. Undicesimo giorno da leader per Pogacar.

Tappa 11 Giro d’Italia 2024: Jonathan Milan domina in volata e concede il bis

Con una volata da manuale Jonathan Milan ha vinto la tappa 11 Giro d’Italia 2024 battendo Groves a Francavilla al Mare. Per l’azzurro bis alla corsa rosa e quinto sigillo stagionale, di cui 4 World Tour.

Tappa 10 Giro d’Italia 2024: vittoria di Valentin Paret Peintre

Doppietta transalpina nella tappa 10 Giro d’Italia 2024 con il primo successo in carriera di Valentin Paret Peintre e il 2° posto di Romain Bardet. Francia a quota 77 vittorie nella storia del Giro.