domenica, 21 Aprile 2024

Tour 2023: Pello Bilbao capitalizza la fuga ed entra in top ten

Tappa numero 10 del Tour caratterizzata dalla fuga. A far festa è l’iberico Pello Bilbao che firma il 2° successo stagionale portandosi tra l’altro al 5° posto in classifica.

HOME#CiclopicoStatsTour 2023: Pello Bilbao capitalizza la fuga ed entra in top ten

Gioia per Pello Bilbao ad Issoire

Pello Bilbao ha vinto la 10ª tappa del Tour de France 2023 con arrivo ad Issoire, capitalizzando la fuga da lontano e battendo in uno sprint ristretto il tedesco Georg Zimmermann, l’australiano Ben O’Connor, il lettone Krists Neilands (ripreso nel finale dopo che aveva scollinato per primo sulla Côte de La Chapelle-Marcousse), il colombiano Esteban Chaves e il connazionale Antonio Pedrero (a 3”).

Più indietro gli altri attaccanti Skjelmose Jensen (Dan), Kwiatkowski (Pol), Barguil (Fra) e Alaphilippe (Fra), mentre il gruppo dei big è giunto a 2’53”. Frazione intensa e scoppiettante vinta con merito dal trentatreenne Pello Bilbao, lucido nel gestire al meglio ogni attimo della fuga e soprattutto il convulso finale.

La classifica generale dopo 10 tappe

Nulla di nuovo nelle posizioni di vertice della generale, anche se merita di esser segnalato il balzo in avanti di Pello Bilbao che stamattina era 11° a 7’37” e che grazie al terreno guadagnato oggi si è portato all’interno della top ten. Il danese Vingegaard ha infatti conservato la maglia gialla e comanda la classifica con 17” sullo sloveno Pogacar. Al 3° posto l’australiano Hindley (a 2’40”), poi gli spagnoli Rodriguez (a 4’22”) e Bilbao (a 4’34”), i britannici Adam Yates (a 4’39”), Simon Yates (a 4’44”) e Pidcock (a 5’26”) e il francese Gaudu (a 6’01”).

Prima volta al Tour per Bilbao

Prima vittoria in carriera sulle strade del Tour per Pello Bilbao che ha così riportato la Spagna al successo di tappa alla Grande Boucle dopo 4 edizioni di digiuno e a 5 anni di distanza dall’ultima volta. La nazione iberica non festeggiava al Tour dal 21 luglio 2018 quando Omar Fraile si impose a Mende. Digiuno interrotto dopo 98 frazioni individuali e 130° trionfo parziale spagnolo nella storia della corsa transalpina.

Bilbao, che in carriera ha ottenuto tra l’altro due affermazioni al Giro d’Italia (entrambe nel 2019, a L’Aquila e Croce d’Aune) ha conquistato il secondo successo stagionale dopo quello di Campbelltown al Tour Down Under (entrambi quindi in gare World Tour). La Spagna è l’ottava nazione a primeggiare alla Grande Boucle 2023 ed è tra l’altro salita a quota 5 sigilli nelle principali corse del calendario UCI disputate in questo 2023 (delle quali 3 di Ayuso).

Le altre curiosità di oggi

La Spagna ha interrotto il digiuno al Tour de France dopo 98 tappe individuali senza affermazioni, mentre le frazioni senza trionfi italiani sono diventate, compresa quella odierna, 74 (ad un passo dal record negativo di 77). I piazzamenti azzurri nella top ten in questa edizione restano due, il 2° posto di Giulio Ciccone a Laruns e il 4° di Luca Mozzato a Bordeaux.

Quella di oggi è stata la seconda tappa nella storia del Tour con arrivo a Issoire. L’unico precedente fu quello del 1983 quando ad imporsi fu il francese Pierre Le Bigault. Sono invece diventati 16 i giorni complessivi in maglia gialla di Vingegaard (11 nel 2022 e 5 in questa edizione).

Domani duello tra velocisti

Domani si correrà l’11ª tappa del Tour 2023 e sul traguardo di Moulins dovrebbe andare in scena un nuovo duello tra le ruote veloci. Il belga Philipsen proverà a calare il poker dopo le vittorie collezionate a Bayonne, Nogaro e Bordeaux, ma dovrà fare i conti con il danese Pedersen (che lo ha già preceduto a Limoges) e con la voglia di rivalsa di quegli sprint che fino a questo momento sono rimasti con le polveri bagnate.

Le precedenti tappe del Tour 2023

Di seguito le principali curiosità statistiche, tappa per tappa, del 110° Tour de France. Per sapere di più su quanto accaduto nei giorni precedenti:


Sai quante nazioni hanno conquistato il successo finale nella storia del Tour de France prima del 2023?

TI PIACE L'ARTICOLO?

Ti piace Ciclopico? Seguici sui nostri Social

ARTICOLI CORRELATI

Approfondimenti collegati al contenuto dell'articolo

Tirreno Adriatico 2024: Bis di Jonathan Milan, trionfo finale di Jonas Vingegaard

Milan ha vinto la tappa conclusiva della Tirreno Adriatico 2024, Vingegaard ha centrato il successo finale. Alla Parigi Nizza festa per lo statunitense Matteo Jorgenson.

Jonas Vingegaard domina la scena alla Tirreno Adriatico 2024

Splendido assolo di Jonas Vingegaard sul Monte Petrano. Il danese ha vinto la penultima tappa della Tirreno Adriatico 2024 e ha ipotecato il trionfo finale.

Lennert Van Eetvelt in trionfo all’UAE Tour 2024

Il giovane Lennert Van Eetvelt ha vinto l’UAE Tour 2024, terza gara World Tour della stagione, aggiudicandosi l'ultima frazione. Secondo successo di fila per il Belgio.

Jan Tratnik ha vinto la Omloop Het Nieuwsblad 2024

Esito a sorpresa nella Omloop Het Nieuwsblad 2024 con il successo di Jan Tratnik. È il primo sigillo di sempre per un ciclista sloveno. Sul podio Politt e Van Aert.

Tour de France 2024: tappe e curiosità statistiche

Il Tour de France 2024 scatterà da Firenze il 29 giugno e si concluderà a Nizza il 21 luglio dopo 21 tappe e 3492 km. Saranno 4 gli arrivi in salita e 2 le crono individuali.

TI POTREBBE PIACERE

Juan Pedro Lopez ha vinto il Tour of the Alps 2024

Lo spagnolo Juan Pedro Lopez ha firmato il Tour of the Alps 2024 precedendo sul podio l’australiano Ben O’Connor e l’azzurro Antonio Tiberi. Per l’Italia anche la tappa vinta da De Marchi.

Freccia Vallone 2024: spunto vincente di Stephen Williams

Stephen Williams ha vinto la Freccia Vallone 2024 e ha regalato il primo successo in questa corsa alla Gran Bretagna. Sul podio anche Vauquelin e Van Gils, miglior italiano Formolo 24°.

Thomas Pidcock ha vinto l’Amstel Gold Race 2024

Il successo di Thomas Pidcock all’Amstel Gold Race 2024 è il primo di un britannico nella classica olandese. Sul podio anche Hirschi e Benoot. Per Pidcock la rivincita dopo il 2° posto del 2021.

Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024

Il trentunenne Alexey Lutsenko ha vinto il Giro d’Abruzzo 2024 e ha firmato i primi sigilli stagionali del Kazakistan. Successi di tappa anche per Zanoncello, Christen e Sivakov.

Domenica l’Amstel Gold Race 2024: storia e statistiche in chiave Italia

In attesa dell’Amstel Gold Race 2024 ecco le statistiche sui migliori risultati italiani nella storia della corsa olandese. Fin qui 7 trionfi e 25 podi, miglior azzurro Gasparotto.

Van der Poel ha dominato la Parigi Roubaix 2024, eguagliando Van Looy!

La Parigi Roubaix 2024 ha premiato Mathieu Van der Poel. Per l’olandese bis consecutivo e come fatto da Van Looy nel 1962 accoppiata Fiandre – Roubaix nella stessa stagione in maglia iridata!